Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Illuminatore anulare


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 Enotria

Enotria

    Molecola Organica

  • EXPERT
  • StellettaStelletta
  • 217 Messaggi:
  • E-mail pubblica:andrea.bosi@inwind.it
  • LocalitàFerrara

Inviato 29 dicembre 2016 - 07:26

.



L’illuminazione in episcopia è difficile, decisamente difficile, specie quando il soggetto ha dimensioni microscopiche.

Il guaio maggiore è che gli oggetti che si osservano in episcopia ben di rado sono piatti, nella maggior parte delle volte sono tondeggianti, hanno un loro volume sviluppato in tutte e tre le direzioni.

Se voi illuminate di fianco, a parte la difficoltà del esiguo spazio a disposizione, schiarite lateralmente il soggetto, ma che rimarrà purtroppo scuro nella sua parte superiore.

Se invece illuminate da sopra, anche se superate le difficoltà delle riflessioni e del contrasto, avrete i lati del vostro soggetto irrimediabilmente in ombra.

Se volete divertirvi a verificare la vostra tecnica di illuminazione, provate a riprendere dei soggetti sferici, ad esempio delle micro meteoriti, e vedrete subito quali e quanti problemi comporta.

Discutendo del problema con altri appassionati di micro fotografia, abbiamo ipotizzato di unire le due forme di illuminazione, ma anche questo non è per nulla facile, in particolare per la illuminazione laterale.

Abbiamo allora deciso di progettare e costruire un illuminatore anulare, ma che fosse adatto ai pur minimi spazi che il microscopio ci concede.

L’idea buona ci è venuta osservando la presenza sul mercato di un particolare tipo di plexiglas che, pur essendo normalmente lavorabile, è in grado di comportarsi nei confronti della luce come una guida d’onda:  http://www.plexishop...angenziale.html
In pratica, se in una basetta quadrata di questo plexiglas io ne illumino anche un solo lato, la luce fuoriesce dagli altri tre lati laterali, ma NON dalle due facciate, la superiore e l’inferiore.

Partendo da questo materiale, ho utilizzato il suo effetto "guida d'onda" per convogliare la luce in una lama circolare attorno al soggetto, sfruttando così il piccolo spazio che i comuni obiettivi da microscopio ci concedono.

Allega file  1.jpg   115,32K   1 Numero di downloads


Il pezzo base è un supporto che va montato sul tavolo del microscopio e che porta il generatore di luce, formato da una corona circolare di led.
Al centro di questo supporto va montata la lente collettrice, costruita nel plexiglass a guida di luce e disponibile in varie forme, a seconda dei soggetti da fotografare.

Allega file  2.jpg   99,34K   0 Numero di downloads


Si va dalla forma a lente divergente con una sottilissima lama di luce molto concentrata, al disco di forma cilindrica, per una illuminazione molto più diffusa e sviluppata anche in senso verticale.

Allega file  3.jpg   94,73K   0 Numero di downloads


Infine si copre il tutto con un disco nero che ha la semplice funzione di non abbagliarci inutilmente con la luce dispersa dai led.



Ho poi montato l’illuminatore sulla base di un microscopio Olympus per episcopia in campo chiaro, che già mi garantiva una ottima illuminazione dall’alto, attraverso lo stesso obiettivo, ed una ottima correzione dei riflessi e del contrasto.

Allega file  4.jpg   134,93K   1 Numero di downloads





I soggetti di prova sono stati scelti fra i più difficili: le micro meteoriti e le globigerine fossili

Allega file  5.JPG   32,28K   1 Numero di downloads Allega file  6.JPG   41,74K   2 Numero di downloads


Il risultato mi pare già buono, l’illuminazione è ben distribuita su tutto il soggetto, è regolabile separatamente sia quella incidente dal alto,sia la quantità di quella che colpisce lateralmente e, dato il diverso spessore delle lenti collettrici, la lama di luce può essere più o meno sottile, adattandosi così anche agli ingrandimenti più alti.

Allega file  7.JPG   41K   0 Numero di downloads    Allega file  8.JPG   23,27K   0 Numero di downloads



Allega file  9.JPG   108,94K   2 Numero di downloads




::)

#2 cicciojuras

cicciojuras

    Medusa

  • Moderatore
  • 782 Messaggi:
  • LocalitàMilano
  • Collezione:Fossili, minerali, gemme

Inviato 29 dicembre 2016 - 10:30

Ottimo lavoro Enotria, foto bellissime :)

#3 Marcosauro

Marcosauro

    Medusa

  • Moderatore
  • 883 Messaggi:
  • E-mail pubblica:marco.sabia@icloud.com
  • LocalitàTorino

Inviato 29 dicembre 2016 - 05:44

Concordo con Cicciojuras, bravo, complimenti




Copyright © 2017 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana