Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

determinazione


  • Per cortesia connettiti per rispondere
13 risposte a questa discussione

#1 scuolalicata

scuolalicata

    Molecola Inorganica

  • Utente old
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocalitàRavanusa (Ag)

Inviato 13 febbraio 2017 - 12:46

Gentili utenti Paleofox

Avrei bisogno del vostro prezioso aiuto per la determinazione dei due esemplari allegati rinvenuti ambedue in Sicilia, il primo nelle sabbie plio-pleistoceniche e il secondo nel "tripoli" messiniano.

Vi ringrazio anticipatamene
Eugenio

Allega File(s)

  • Allega file  a.JPG   737,5K   8 Numero di downloads
  • Allega file  b (1).JPG   1,15MB   23 Numero di downloads
  • Allega file  b (3).JPG   1,01MB   21 Numero di downloads


#2 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6567 Messaggi:

Inviato 13 febbraio 2017 - 12:58

Bello il secondo campione, mi sembrano frammenti di mandibole con denti, interessante.
Il primo è un modello interno di gasteropode, tipo quelli di Alonte, difficile la determinazione corretta.

#3 Simone93

Simone93

    Ammonite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1533 Messaggi:
  • E-mail pubblica:simonecultura@live.it
  • LocalitàAbruzzo

Inviato 13 febbraio 2017 - 01:50

Per il gasteropode molto difficile a dirsi. Ma il secondo pezzo... molto interessante. Mi spiace di non poterti aiutare, non conosco il messiniano della Sicilia. Se non dovessi avere delucidazioni da qui, ma da altrove ti chiedo cortesemente di aggiornare questo post. Molto bello il pezzo mi incuriosisce molto. Ciao Eugenio

#4 nonno

nonno

    Ultra Sapiens

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5006 Messaggi:

Inviato 13 febbraio 2017 - 02:20

Concordo con gli altri amici. Interessanti le piastrine con frammenti. Certamente sarebbe molto utile avere notizie del preciso luogo di ritrovamento.

#5 NUVOLA

NUVOLA

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 12 Messaggi:

Inviato 14 febbraio 2017 - 08:57

In riferimento al secondo pezzo,sinceramente non mi sembrano frammenti di mandibole, piuttosto opterei per vegetali con infiorescenze, tipo spine, che possono somigliare a denti. Magari guardando il pezzo al microscopio digitale si potrebbe vedere se c'è uno sviluppo in senso longitudinale. i resti ossei invece potrebbero evidenziare una certa porosità.
Questo è il mio parere, naturalmente molto opinabile.

#6 glu

glu

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 423 Messaggi:

Inviato 14 febbraio 2017 - 09:57

Secondo me sono mandibole di pesci, trattandosi di tripoli é molto probabile. Da dove vengono? Ravanusa?

#7 scuolalicata

scuolalicata

    Molecola Inorganica

  • Utente old
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocalitàRavanusa (Ag)

Inviato 16 febbraio 2017 - 11:20

Provengono da Ravanusa (Ag).
Anche io penso che non siano mandibole per diversi motivi, ma soprattutto perché i "dentini" si trovano sia internamente alle (chiamiamole) strutture che internamente e questo non cedo sia possibile.
Opterei per dei vegetali, ma non saprei a che cosa possono essere riferibili.

#8 eupatagus

eupatagus

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 312 Messaggi:
  • LocalitàReggio Emilia

Inviato 16 febbraio 2017 - 02:47

Potrei dire una sciocchezza, ma mi è venuto in mente che alcune specie di granchi hanno una sorta di piccole spine nelle zampe... Potrebbe avere senso come ipotesi?

#9 Lorenzofossile

Lorenzofossile

    Molecola Organica

  • Utente old
  • StellettaStelletta
  • 52 Messaggi:
  • E-mail pubblica:ridolfi.lorenzo1999@gmail.com
  • Localitàtorino

Inviato 16 febbraio 2017 - 02:50

Bello Bello il secondo campione :) guarda secondo me potrebbero essere qualche specie di pianta anche se non so dirti molto di più, ci saranno altri che se ne intenderanno di botanica e paleobotanica.

#10 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6567 Messaggi:

Inviato 16 febbraio 2017 - 03:46

Sarebbe necessaria un foto in dettaglio macro della parte positiva della lastra, proprio dove ci sono i presunti denti o spine, mi pare di vedere anche le radici nella parte sinistra della lastra + ingrandita, ma il resto del pezzo è in negativo.
Nel Messiniano dell'Emilia ho visto molto spesso pezzi di pesce e pezzi anche importanti di mandibole con denti, quindi non è impossibile si tratti di denti anche nel tuo caso.
Cmq si tratta di un pezzo molto bello e particolare, denti o spine che siano :)

#11 glu

glu

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 423 Messaggi:

Inviato 16 febbraio 2017 - 05:26

A me sembravano resti di pesci per questo motivo, magari mi sbaglio ma te che hai il pezzo prova a dare un occhiata:
Allega file  Screenshot_2017-02-16-17-21-26.png   1,5MB   2 Numero di downloads
Qui sembra di vedere in sezione dell'osso con delle trabecole, quella struttura grigia

#12 glu

glu

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 423 Messaggi:

Inviato 16 febbraio 2017 - 05:28

Qui invece mi sembra di vedere l'alveolo dei denti

Allega File(s)



#13 Simone93

Simone93

    Ammonite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1533 Messaggi:
  • E-mail pubblica:simonecultura@live.it
  • LocalitàAbruzzo

Inviato 16 febbraio 2017 - 05:39

Buona intuizione Glu per le trabecole, alveolo dei denti mi sembrava di vederli, però troppo strano la posizione, dovrebbero essere più verso il limite invece sembrano che partano dal mezzo sembrano anche che ci siano più file dietro

#14 supertramp

supertramp

    Molecola Organica

  • Utente old
  • StellettaStelletta
  • 57 Messaggi:

Inviato 16 febbraio 2017 - 06:51

io mi orienterei verso Lepidopus sp.




Copyright © 2017 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana