Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Dorset 2019


  • Per cortesia connettiti per rispondere
10 risposte a questa discussione

#1 Estwing

Estwing

    Ammonite

  • Moderatore
  • 1504 Messaggi:
  • LocalitàRoma

Inviato 04 agosto 2019 - 11:19

Salve a tutti
Alla fine di un viaggio di una decina di giorni in Cornovaglia, abbiamo fatto un giretto nella celeberrima Jurassic Coast del Dorset, nel sud dell'Inghilterra, andando, nell'ordine, a Lyme Regis (Church Cliffs), Charmouth (Stonebarrow Hill e Black Ven), Seatown (Golden Cap) e Burton Bradstock.

Lyme Regis:
Siamo arrivati nel pomeriggio, la marea stava appena scendendo, e gran parte della spiaggia era coperta dal mare. Ma già decine di cercatori facevano avanti e indietro, quindi non abbiamo trovato nulla, se non qualche ammonite gigantesca e intrasportabile:
Allega file  Coroniceras Lyme Regis.jpg   234,46K   0 Numero di downloads
Allega file  Nautiloide Lyme Regis.jpg   211,91K   0 Numero di downloads

Charmouth:
Condizioni di marea perfette, tutta la spiaggia era libera dall'acqua, ma era assolutamente pieno di gente, centinaia di persone di tutte le età che passaggiavano avanti e indietro col naso all'ingiù, con mezzi di fortuna e martelli da calzolaio. Trovate tre ammoniti piritizzate sotto Stonebarrow (30 mm [Oistoceras], 8mm [Polymorphites] e 4mm [?]), un calco di gasteropode e poco altro.


Seatown:
Al Golden Cap vari cercatori avevano evidentemente già trovato quello che c'era da trovare, il bottino è stato di un Androgynoceras piritizzato di un centimetro e un pezzetto di pirite.
Allega file  DSCF1412.JPG   145,71K   3 Numero di downloads

Burton Bradstock:
Allega file  BurtonBradstock.jpg   415,31K   4 Numero di downloads

Finalmente si fa interessante. Nei blocchi di Inferior Oolite che si rinvengono in spiaggia si trovano, sulla superficie, dei crostoni di materiale argilloso e limonitizzato pieni zeppi di Leioceras, mentre con un po' di fortuna nel materiale un po' più arenaceo si trovano Graphoceras e affini (Ludwigia, Brasilia, ecc,).
Allega file  Graphoceras1.jpg   193,26K   4 Numero di downloads
Allega file  Graphoceras2.jpg   296,43K   4 Numero di downloads

Nei  blocchi provenienti da più in alto, abbiamo trovato una bella Parkinsonia di grosse dimensioni:
Allega file  Parkinsonia.jpg   228,93K   5 Numero di downloads

Nel complesso è stato assolutamente soddisfacente, ma non consiglio a nessuno di andarci nei mesi estivi, c'è veramente poco da trovare.
Un saluto a tutti

#2 glu

glu

    Spugna

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 605 Messaggi:

Inviato 05 agosto 2019 - 11:37

Se lo avessi saputo ti avrei potuto dare qualche aiuto per i mesi estivi, cercare sulla costa tra Lyme e Charmouth é infattibile quasi sempre tranne verso Febbraio-Marzo, ma ci sono altri posti

#3 Estwing

Estwing

    Ammonite

  • Moderatore
  • 1504 Messaggi:
  • LocalitàRoma

Inviato 05 agosto 2019 - 11:46

Grazie, glu
Ero stato altre volte, in inverno e in estate, e avevo sempre trovato qualcosa, anche bello (Promicroceras e Asterocers in matrice, lastrine di Pentacrinites, Androgynoceras, ecc.), ma stavolta quel tratto di costa era veramente strapieno di gente.
Sarà per la Brexit, la sterlina ha perso valore d'acquisto, gli inglesi sono rimasti a casa loro... :P

#4 glu

glu

    Spugna

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 605 Messaggi:

Inviato 05 agosto 2019 - 02:49

Sí é abbastanza impraticabile adesso, quella zona sta avendo un enorme successo ultimamente. D'estate se cerchi bene puoi comunque trovare i noduli del green (quelli con oistoceras, liparoceras, androgynoceras..) tra charmouth e golden. Dopo Golden Cap e prima di Eype sui lastroni ci sono le stelle, e le ammoniti non sono rare.
Io comunque vado quasi unicamente a cercare le ammoniti della Black ven (Asteroceras e simili), la spiaggia non é praticabile quindi opto per lo strato che emerge in mare, é l'unica garanzia per non tornare a mani vuote

#5 Max

Max

    Ammonite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1609 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 07 agosto 2019 - 07:40

Comunque, bel servizio, bello! E belle Ludwigia ;) ;) ;)

#6 Itego88

Itego88

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 4 Messaggi:

Inviato 04 marzo 2020 - 08:18

Ragazzi! Ma volendo andare in Inghilterra come vi organizzate? Andando in aereo è possibile portare martelli e scalpelli nel bagaglio da stiva?
Chi c'è andato come si è organizzato per riportare i fossili a casa? Valigia e/o corriere??

#7 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5987 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 04 marzo 2020 - 08:53

Visualizza MessaggioItego88, il 04 marzo 2020 - 08:18 , ha scritto:

Ragazzi! Ma volendo andare in Inghilterra come vi organizzate? Andando in aereo è possibile portare martelli e scalpelli nel bagaglio da stiva?
Chi c'è andato come si è organizzato per riportare i fossili a casa? Valigia e/o corriere??

Nel bagaglio a stiva nessun problema portare attrezzi
solo se previsto dalle norme della compagnia aerea che comunque ti avvisano cosa puoi portare e cosa no
ma fino ad ora portato sempre martelli e scalpelli ed altro senza alcun problema
nel bagaglio a mano non puoi

per riportare i fossili dipende da quanti ne hai
se pochi valigia
se pesano e sono tantini io ho usato corriere ma devi farti dare un aiuto dai locali per il corriere
per posta non ho provato da UK

ma queste sono esperienze prima brexit
ora qualcosa cambierà e quindi le spedizioni saranno forse maggiormente monitorate
quindi ora si inizia tutto da zero di nuovo
ovviamente finchè era EU era + facile per noi a livello burocratico
ora non saprei proprio

per il resto UK è un viaggio da fare
assolutamente
anche se si trova poco .... diciamo solo per dire

#8 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6928 Messaggi:

Inviato 04 marzo 2020 - 10:28

A livello doganale per ora mi pare non sia cambiato nulla, ho importato un paio di cosa ultimamente senza problemi come prima di brexit.
Credo che ancora fino a fine 2020 non ci saranno problemi per le merci.
Per la circolazione delle persone forse qualche problema potrebbe già esserci.

#9 Davideraptor85

Davideraptor85

    Molecola Inorganica

  • Sostenitore
  • Stelletta
  • 39 Messaggi:
  • E-mail pubblica:davibass@libero.it
  • LocalitàRovigo

Inviato 05 marzo 2020 - 08:39

Articolo davvero molto bello! e belle anche le ammoniti.

#10 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5987 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 06 marzo 2020 - 10:34

Visualizza Messaggiofrancomete, il 04 marzo 2020 - 10:28 , ha scritto:

A livello doganale per ora mi pare non sia cambiato nulla, ho importato un paio di cosa ultimamente senza problemi come prima di brexit.
Credo che ancora fino a fine 2020 non ci saranno problemi per le merci.
Per la circolazione delle persone forse qualche problema potrebbe già esserci.

Indagando ho scoperto che

Dal 1° febbraio 2020 il Regno Unito lascia l'Unione Europea: le regole doganali e fiscali (IVA e accise) restano invariate fino al 31 dicembre 2020. Per maggiori informazioni: https://www.adm.gov....tale/infobrexit

quindi fino a dicembre per pacchi e cose varie dovrebbe essere come prima poi?

#11 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6928 Messaggi:

Inviato 06 marzo 2020 - 11:10

E poi niente, sarà come spedire e ricevere da qualsiasi altro paese extra Ue, Svizzera compresa. Si farà dogana e si pagheranno i balzelli, sempre che vengano fermati per i controlli, niente di che. Lo stesso credo valga per le merci importate di persona via treno o aereo.




Copyright © 2020 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana