Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

identificazione minerale con cristalli


  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1 piotr

piotr

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 5 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2020 - 02:56

buongiorno

ho trovato questo minerale nel greto di un fiume;
sembrava proprio poter essere un meteorite dato l'aspetto ossidato, la verosimile crosta di fusione, l'assenza di vescicole tipiche delle scorie, il peso molto superiore ad una normale pietra ed i cristalli esposti (pallasite?)
se non fosse che non è assolutamente attratto dai magneti...peccato

sapreste cortesemente indicarmi di che si tratta?

grazie
saluti
Piotr

Allega File(s)



#2 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7082 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2020 - 04:35

Non credo si tratti di meteorite, la crosta si vede bene non è di fusione ma di ossidazione, l'interno non capisco i cristalli sono di calcite o quarzo?
Ovviamente bisogna averla in mano per capire qualcosa in più, potrebbe essere un basalto.

#3 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 6212 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 03 ottobre 2020 - 03:42

NIente meteorite ma per capirci qualcosa serve una foto ingrandita della sezione
così mi pare di vedere dei cristalli raggiati ma di più....

forse è detritico vulcanico o simile?!? ma l'ho sparata

#4 supertramp

supertramp

    Molecola Organica

  • Sostenitore
  • StellettaStelletta
  • 120 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2020 - 07:33

sembra un basalto amigdaloidale
https://www.google.c...iw=1349&bih=576

#5 piotr

piotr

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 5 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2020 - 08:17

grazie per le risposte, vi allego una foto di dettaglio della superficie di frattura, anche se oramai si è quasi del tutto ossidata...

saluti
Piotr

Allega File(s)



#6 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 6212 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 05 ottobre 2020 - 11:13

mah non saprei
sembrano cristallizzazioni spatiche di calcite ma oltre non riesco a capire

#7 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7082 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2020 - 11:55

Per togliere ogni dubbio, una goccia di acido cloridrico per determinare se è calcite o meno.
Cmq sempre più sicuro si tratti di basalto.

#8 bramfab

bramfab

    Trilobite

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1000 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2020 - 02:45

Visualizza Messaggiopiotr, il 05 ottobre 2020 - 08:17 , ha scritto:

grazie per le risposte, vi allego una foto di dettaglio della superficie di frattura, anche se oramai si è quasi del tutto ossidata...

saluti
Piotr

Si è ossidata così velocemente in pochi giorni?
Prova a calcolarne la densità: usa un bilancia da cucina per il peso  e una caraffa graduata per il volume , D = peso/volume

In tal modo si avrebbe maggiormente un'idea su cosa possa e non possa essere

#9 Estwing

Estwing

    Ammonite

  • Moderatore
  • 1606 Messaggi:
  • LocalitàRoma

Inviato 05 ottobre 2020 - 03:37

A me sembra uno di quei proietti vulcanici che si trovano qui nel Lazio, magari i cristalli sono di leucite

Immagine inserita

#10 piotr

piotr

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 5 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2020 - 07:04

buonasera
ho provato con l'acido muriatico (quello solo ho, purtroppo…): nessuna effervescenza…
riguardo l'ossidazione, sorprende anche me: così tanto ferro e nessuna reazione alla calamita, nemmeno se sospesa ad un filo...

grazie ancora per gli interventi
saluti
Piotr

#11 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7082 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2020 - 09:33

L'acido muriatico altro non è che acido cloridrico, quello in vendita nei supermercati, di solito non ha una concentrazione superiore al 15% ma è più che sufficiente.
Possiamo quindi escludere le inclusioni di calcite ;D

#12 bramfab

bramfab

    Trilobite

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1000 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2020 - 08:26

Visualizza Messaggiopiotr, il 05 ottobre 2020 - 07:04 , ha scritto:

buonasera
riguardo l'ossidazione, sorprende anche me: così tanto ferro e nessuna reazione alla calamita, nemmeno se sospesa ad un filo...

prova calcolarne la densità

#13 Estwing

Estwing

    Ammonite

  • Moderatore
  • 1606 Messaggi:
  • LocalitàRoma

Inviato 07 ottobre 2020 - 08:16

Secondo me non è sedimentaria

#14 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 6212 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 07 ottobre 2020 - 09:24

Visualizza MessaggioEstwing, il 07 ottobre 2020 - 08:16 , ha scritto:

Secondo me non è sedimentaria

anche secondo me
materiale vulcanico o simile

#15 supertramp

supertramp

    Molecola Organica

  • Sostenitore
  • StellettaStelletta
  • 120 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2020 - 02:41

se poi ci dici su quale fiume l'hai rinvenuto si potrebbe dare un'occhiata a cosa dice la cartografia dei luoghi, perché non sembra aver fatto molta strada l'amico: la forma arrotondata può essere dovuta ad altri fattori, per esempio potrebbe trattarsi di un piccolo nucleo dell'alterazione ad "onion skin" dei basalti e altre vulcaniche.
https://www.google.c...ih=576&biw=1366
per me è un basalto s.l. con amigdale in quarzo o altri minerali zeolitici; il colore dell'alterazione è pure tipico.
https://www.google.c...ih=576&biw=1366
certo posso sbagliarmi
buona giornata

#16 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7082 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2020 - 03:44

L'alterazione potrebbe essere dovuta alla presenza di solfuri di ferro, di solito molto reattivi alla ruggine (sono la "rovina" di molte meteoriti) ma non alla calamita.




Copyright © 2021 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana