Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Pianta da identificare


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 Ale67

Ale67

    Molecola Organica

  • Sostenitore
  • StellettaStelletta
  • 101 Messaggi:
  • LocalitàLazio

Inviato 30 novembre 2020 - 07:10

E' possibile identificare questo vegetale?
La lastra è del Carbonifero e proviene da Graissessac (Francia). La pianta da identificare è associata a Pecopteris sp., credo si tratti di un equiseto.

Ciao a tutti Alessandro

Allega file  1.JPG   106,28K   1 Numero di downloads

#2 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6996 Messaggi:

Inviato 30 novembre 2020 - 07:17

E' un genere di Annularia

#3 Attilio

Attilio

    Mammifero

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3714 Messaggi:
  • E-mail pubblica:attiliodalmass@tiscali.it

Inviato 30 novembre 2020 - 08:48

Annularia sphenophilloides e il periodo del giacimento di Graissessac è lo Stephaniano. Passa un po' di acido muriatico, con un pennello, lascia riposare un po' e poi lavalo bene. Spazzola con una spazzola da scarpe.

#4 Ale67

Ale67

    Molecola Organica

  • Sostenitore
  • StellettaStelletta
  • 101 Messaggi:
  • LocalitàLazio

Inviato 02 dicembre 2020 - 10:02

Grazie a tutti.
L'anularia l'ho "tirata fuori" io su una lastra con Pecopteris e rispetto ad essa risalta molto di meno. Il trattamento con acido muriatico serve ad evidenziare la pianta? L'acido cloridrico al 30% può andare bene o è tropo forte?

#5 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6996 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2020 - 12:30

Acido muriatico e acido cloridrico sono la stessa cosa, diciamo che commercialmente quello che trovi al supermercato come acido muriatico è un acido cloridrico con concentrazione massima del 10% quindi abbastanza diluito.
Quello al 30% è estremamente forte e pericoloso, difficile da usare, meglio quello al 10% che io diluirei ancora un po' per essere più tranquillo.
Tieni sempre a portata di mano un tampone basico tipo bicarbonato di sodio, a volte solo sciacquare con acqua non basta, meglio sempre dare una spolverata di bicarbonato per annullare l'azione dell'acido.

#6 Ale67

Ale67

    Molecola Organica

  • Sostenitore
  • StellettaStelletta
  • 101 Messaggi:
  • LocalitàLazio

Inviato 02 dicembre 2020 - 06:34

Va bene, grazie.




Copyright © 2021 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana