Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

wiki-Enciclopedia di fossili


  • Per cortesia connettiti per rispondere
136 risposte a questa discussione

#41 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 17 settembre 2007 - 06:36

Citazione

fatemi sapere se vi serve una mano sul Toarciano o sul Pleistocene.
Ciao


accettata la tua candidatura come volontario
sul Toarciano e Pleistocene

Grazie ;D

#42 makko

makko

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 457 Messaggi:

Inviato 17 settembre 2007 - 07:17

mi piacerebbe partecipare..ma non ho molti fossili italiani( solo provenienti da bolca) ne ho alcuni esteri...però non ho grandi conoscienze sistematiche( inizion tra pochi giorni il 1 anno di scienze naturali)...secondo voi come posso aiutare?

#43 Ebo

Ebo

    Gran Maestro dell'Ordine dei Proarticulata

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2412 Messaggi:
  • E-mail pubblica:enrico-bonino@outlook.com
  • LocalitàLiegi, Belgio

Inviato 17 settembre 2007 - 07:43

Niccosan
rispondo parola per parola alla tua precedente risposta; ho evidenziato in verde il tuo testo per distinguerlo dal mio.

" creerebbe un lavoro di stampo diverso, con molteplici doppioni
perchè il pliocene toscano conterrà sicuramente un pecten varia
come le marche, la puglia, il lazio, ecc...ecc...
cosa metti allora?"


Se fai una classificazione cronostratigrafica invece che tassonomica, lasciando (ma segnalandolo comunque) la provenienza da parte, ed una sottoclasse per tassonomia, ci troveremo di fronte ad una serie di faune del Pliensbachiano che conterrà tutte le ammoniti, aptici, brachiopodi etc che hanno vissuto all'epoca, piuttosto che cercare a pagina 80 l'ammonite X ed il brachiopode trovato accanto a pagina 253. Potrebbe essere una soluzione?

"allora quelli da te proposti Ebo sono volumi iconografici dei giacimenti e dei siti
monografie di tali posti"


Non necessariamente se si fa come detto sopra

"e non l'elenco dei fossili globale o wiki che sia"

Globale é da vedersi. Per il momento partecipano 16 persone, mettiamo 20-30 schede per persona siamo "solo" a 480 fossili. Ammesso e non concesso che si abbiano fossili differenti. Si dovrebbe per coprire l'intero arco temporale allora prendere immagini da altrove, con problemi di copyright, ma questo é un'altro problema e ci si penserà dopo.

"ti può sembrare autopsia ma io ragiono dal punto di vista di organizzazione del lavoro
se vogliamo che partecipino le persone di tutta italia e magari europa e mondo che parlano in italiano"


abbiamo un punto di vista differente per quello che riguarda l'organizzazione del lavoro. Non necessariamente il mio é migliore del tuo o viceversa. Vediamo che si puo' fare.


"dobbiamo darci una regola unica e precisa"


piu' che daccordo

"l'elencazione dei giacimenti non prevede che se io faccio una passeggiata in montagna trovo un fossile di ammonite bello lo determino e voglio condividerlo non posso perchè non fà parte di un giacimento?"

io non parlo di giacimenti, parlo di distribuzione cronostratigrafica. La Natica tigrina delle marne del pliocene del rio Torsero a Ceriale in Liguria sarà la stessa che si trova nel Pliocene delle Colline Torinesi, idem per il Phylloceras del Toarciano del Rosso Ammonitico umbro e quello dei Lessini.

"cosa facciamo creiamo una pagina per ogni località?
mi sembra arduo" 


no, vedi sopra

"in realtà l'elenco sistematico permette di inserire tutti i fossili corredati anche dei dati relativi ai giacimenti"

anche quello cronostratigrafico

"ed infine nessuno ci vieta di creare schede dei giacimenti più grandi o di quelli che abbiano più valore e importanza dal punto di vista scientifico ed paleoambientale"

questo sarebbe interessante per mettere in evidenza faune e siti di particolare interesse. MA allora si pone il problema: i fossili vengono da dove e da chi? Un collezionista privato? mmmm... un museo (allora vai di permessi). Pero' sarebbe i,teressante vedere come poter inserire info a tal riguardo.

"se queste critiche non vi sembrano realistiche dal punto di vista organizzativo sono disponibile a sentire altre idee"

non considerare queste mie considerazioni come un'aggressione o chissà cosa. Stiamo discutendo per far uscire il meglio dalle nostre conoscenze e collezioni.

"io mi sono ispirato a volumi già esistenti (sopratutto americani) e ci ho riflettuto un pò sopra e poi teniamo conto che non tutti sono capaci di descrivere paleoambienti di sapere cosa è un lagerstatten e di leggere una carta geologica  ecco perchè  obbiamo cercare di essere non troppo esigenti"

NON voglio escludere ASSOLUTAMENTE nessuno. Tutti quelli che parteciperanno avranno un posto d'onore perche' il loro fossile sarà comunque unico, completo od incompleto che sia di informazioni. Starà a noi tutti far uscire nel limite del possibile le informazioni mancanti (per i miracoli sci si attrezza come disse qualcuno).

"e perchè creiamo una struttura di supervisione formata sempre da volontari"

L'unione fa la forza

"fatemi sapere..."

Fatto

Ebo

#44 dodo

dodo

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 121 Messaggi:

Inviato 17 settembre 2007 - 07:51

ok, avevo scordato che si trattava di pdf...
dato che l'enciclopedia nasce con l'intento principale di dare un'aiuto per la classificazione, mi pare che l'ordine sistematico sia il più adatto, anche se certamente è molto asettico.

ribadisco che sono daccordissimo nel richiedere schede non troppo complicate! anche se non penso sia sempre difficile orientarsi su una carta geo.

ok per la località indicando il comune, anche se ciò creerà qualche reticenza.

dal basso delle mie conoscenze posso dare una mano per messiniano e tortoniano!



makko, auguri per l'uni da un collega naturalista!

#45 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 17 settembre 2007 - 09:02

allora ho evidenziato i tuoi testi in marrone

Se fai una classificazione cronostratigrafica invece che tassonomica, lasciando (ma segnalandolo comunque) la provenienza da parte, ed una sottoclasse per tassonomia, ci troveremo di fronte ad una serie di faune del Pliensbachiano che conterrà tutte le ammoniti, aptici, brachiopodi etc che hanno vissuto all'epoca, piuttosto che cercare a pagina 80 l'ammonite X ed il brachiopode trovato accanto a pagina 253. Potrebbe essere una soluzione?

allora, per esperienza ho realizzato dei cataloghi di fossili, nei lavori il sistema cronostratigrafico ha comportato notevoli problemi, perchè succede questo:

Phylloceras sp. trovata nel toarciano (distribuzione cronostratigrafica tutto il Lias, ad esempio) quindi dove la metti?
nel toarciano o nel pliensbachiano? dato che si può trovare anche lì
ed ecco il doppione di cui io ho paura
e che genera un lavoro che potrebbe ingenerare errori in chi legge o consulta

ti troveresti ad inserire phylloceras trovate in tutti i piani del Lias, è utile?

io non parlo di giacimenti, parlo di distribuzione cronostratigrafica. La Natica tigrina delle marne del pliocene del rio Torsero a Ceriale in Liguria sarà la stessa che si trova nel Pliocene delle Colline Torinesi, idem per il Phylloceras del Toarciano del Rosso Ammonitico umbro e quello dei Lessini.

e qui dai credito alla mia proposta, cioè che basta una phylloceras sistematica, perchè è uguale in diversi posti, ed in diversi periodi geologici

"in realtà l'elenco sistematico permette di inserire tutti i fossili corredati anche dei dati relativi ai giacimenti"
questo sarebbe interessante per mettere in evidenza faune e siti di particolare interesse. MA allora si pone il problema: i fossili vengono da dove e da chi? Un collezionista privato? mmmm... un museo (allora vai di permessi). Pero' sarebbe i,teressante vedere come poter inserire info a tal riguardo.

i permessi devono esserci a priori, io personalmente ho il permesso di usare foto fatte in diversi musei, e non solo di pochi esemplari di fossili, si parla di centinaia. Questo è una cosa che chi partecipa deve capire, e noi dobbiamo spiegarlo bene nelle linee guida, le foto devono essere accompagnate dai relativi permessi se i pezzi sono propri oppure se fatte in un museo deve esserci la liberatoria del museo. Inoltre non siamo obbligati a citare nome e cognome di chi invia le schede e relative foto.


L'unione fa la forza

sempre
e mi scuso se le mie risposte
sono sembrate arroganti o provocatorie

non intendevo assolutamente
sto scrivendo di getto
quindi esce forse inteso in modo scorretto quello che dico
e sembra provocare
in realtà
sto scrivendo a velocità enormi
per stare dietro a tutto

in questi giorni sono pieno di lavoro
per 18 ore al giorno
e gli orari in cui rispondo sono indice
di quanto passo in ufficio

e sono qui per trovare la soluzione migliore
a questo progetto che mi sta molto a cuore

saluti  ;)

#46 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 17 settembre 2007 - 09:05

Citazione

mi piacerebbe partecipare..ma non ho molti fossili italiani( solo provenienti da bolca) ne ho alcuni esteri...però non ho grandi conoscienze sistematiche( inizion tra pochi giorni il 1 anno di scienze naturali)...secondo voi come posso aiutare?

non ti preoccupare
siamo qua per fare le cose insieme

e piano piano darai sicuramente un garnde aiuto anche te
basta essere volenterosi

Ciao

#47 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 17 settembre 2007 - 09:07

Citazione


dal basso delle mie conoscenze posso dare una mano per messiniano e tortoniano!

accettata candidatura
grazie mille  ;)

#48 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 17 settembre 2007 - 09:59

Wiki-Enciclopedia di fossili aggiornamento

ecco la lista aggiornata dei volontari

1A) Niccosan (redazione 1)
2A) Danny (redazione 2)
3A) ? (redazione 3)

1B) paleobeppe84: Capitolo pesci mesozoici
2B) Ebo: Capitolo lagerstätten del Cambiano-Precambriano
3B) dodo: messiniano e tortoniano
4B) Linguithyris: Toarciano e Pleistocene
5B) Tribolit: Foraminiferi, Mammiferi, Invertebrati triassici, Quaternario, Stratigrafia, Paleoecologia, Tafonomia
6B)
7B)


1C) Betelges (volontario publisher)
2C) Makko (volontario publisher)
3C)
4C)
5C)
6C)
7C)
8C)
9C)
10C)

#49 Guest_Danny_*

Guest_Danny_*
  • Visitatore

Inviato 17 settembre 2007 - 10:49

ragazzi secondo me stiamo mettendo il cavallo avanti ai buoi ...

per il momento raccogliamo le schede ....poi per l'organizzazione si vedra'!

.......visto che le schede sono "mobili" e comunque complete di dati ogni uno potrebbe riorganizzarle secondo proprie necessita'
.. l'ideale secondo me e' di trovare una soluzione tipo un elegante raccoglitore e usare schede plastificate....magari un po' piu’ costoso ma di una versatilita' paurosa!

#50 Carlo Chirli

Carlo Chirli

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 30 Messaggi:

Inviato 17 settembre 2007 - 11:44

Ciao Nico,

Il tuo è un programma molto ambizioso, siete sicuri dipoterlo gestire?
Io come sai porto avanti il lavoro sulle conchiglie del Pliocene toscano,
é un lavoro molto ampio ed è solo sulle conchiglie del Pliocene toscano.
Tu vuoi inserire nella tua enciclopedia tutti gli animali di tutte le epoche e di tutte le località. La cosa mi spaventa un poco.
Per classificare a dovere del materiale (a meno che tu non voglia classificare solo delle Natiche tigrine, anzi Natica raropuctata Sasso, 1827) ci vogliono degli specielisti. Se vuoi classificare la Euspira catena devi tenere presenta che: Nerita helicina Brocchi, 1814; Natica canrena Turton, 1819 non Linné, 1758; Natica monilifera Lamarck, 1822 e Natica catenata Locard, 1892, sono considerati sinonimi juniores di Cochlea catena Da Costa, 1778, alias Euspira catena. Da tenere presente che la nostra catena é segnalata dal Burdigaliano bavarese in tutti i piani ed in quasi tutta Europa (dalla Bulgaria alla Danimarca) fina agli esemplari attuali che vivono in Mediterraneo ed in oceano atlantico fino alle coste inglesi del Northumberland e Durham.
Questo solo per una conchiglia, penso a tutti gli altri fossili da classificare.
Devi essere ben sicuro che il materiale sia classificato a dovere, perché una cosa fare le cose in confidenza fra amici una cosa uscire con un lavoro.
Io per M. P. T. ed altri lavori in ponte non mi sento di prendere altri impegni, ma se ti serve classificare qualche pezzo in particolare o qualche informazione bibliografica, nei limiti del possibile, vedrò di darti una mano.


Ciao

Carlo

#51 Guest_Danny_*

Guest_Danny_*
  • Visitatore

Inviato 18 settembre 2007 - 12:48

Sicuramente Carlo non avrai tutti i torti.....ma stai sottovalutando una cosa:[glow=red,2,300] L'unione fa la forza[/glow]!....magari inizalmente potranno esserci delle imprecisioni ma con il contributo di tutti cresceremo ....anche perche' paleofox non e' solo frequentato solo da appassionati.....ma anche da esperti!

#52 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 18 settembre 2007 - 02:18

Citazione

Ciao Nico,

Il tuo è un programma molto ambizioso, siete sicuri dipoterlo gestire?
Io come sai porto avanti il lavoro sulle conchiglie del Pliocene toscano,
é un lavoro molto ampio ed è solo sulle conchiglie del Pliocene toscano.
Tu vuoi inserire nella tua enciclopedia tutti gli animali di tutte le epoche e di tutte le località. La cosa mi spaventa un poco.
Per classificare a dovere del materiale (a meno che tu non voglia classificare solo delle Natiche tigrine, anzi Natica raropuctata Sasso, 1827) ci vogliono degli specielisti. Se vuoi classificare la Euspira catena devi tenere presenta che: Nerita helicina Brocchi, 1814; Natica canrena Turton, 1819 non Linné, 1758; Natica monilifera Lamarck, 1822 e Natica catenata Locard, 1892, sono considerati sinonimi juniores di Cochlea catena Da Costa, 1778, alias Euspira catena. Da tenere presente che la nostra catena é segnalata dal Burdigaliano bavarese in tutti i piani ed in quasi tutta Europa (dalla Bulgaria alla Danimarca) fina agli esemplari attuali che vivono in Mediterraneo ed in oceano atlantico fino alle coste inglesi del Northumberland e Durham.
Questo solo per una conchiglia, penso a tutti gli altri fossili da classificare.
Devi essere ben sicuro che il materiale sia classificato a dovere, perché una cosa fare le cose in confidenza fra amici una cosa uscire con un lavoro.
Io per M. P. T. ed altri lavori in ponte non mi sento di prendere altri impegni, ma se ti serve classificare qualche pezzo in particolare o qualche informazione bibliografica, nei limiti del possibile, vedrò di darti una mano.


Ciao

Carlo


Grazie mille per la disponiblità
e sicuramente ti disturberemo qualche volta

sappiamo che lavoro stiamo per intraprendere e forse
è solo un miraggio quello che si vuole ottenere

per il problema scheda corretta
ben determinata
o solo abbozzata

satvo pensando ad una specie di bollino

Oro: per le schede corrette scientificamente da esperti del settore
Argento: per le schede corrette ma con alcuni punti deboli (dal punto di vista scientifico)
Bronzo: schede accettate nel lavoro ma di cui non si hanno tutti i parametri per essere considerata corretta scientificamente (da prendere con le pinze sopratutto)

potrebbe essere un'idea
per distinguere il materiale proposto
valido o no

Grazie per i consigli

#53 paleobeppe84

paleobeppe84

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 14 Messaggi:

Inviato 18 settembre 2007 - 05:17

Secondo me nella scheda dedicata al fossile, bisognerebbe aggiungere anche la descrizione dei principali caratteri diagnostici del genere o specie che si è descritta, non basta una foto (tra l'altro proporrei una scala metrica vicino al fossile...quanto sono grandi quei Glycimeris?  1 cm? 1 m?.
Una domanda: cosa devo fare per compilare una scheda di descrizione di un fossile?
CIAO a TuTTi!

#54 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 18 settembre 2007 - 05:22

Citazione

Secondo me nella scheda dedicata al fossile, bisognerebbe aggiungere anche la descrizione dei principali caratteri diagnostici del genere o specie che si è descritta, non basta una foto (tra l'altro proporrei una scala metrica vicino al fossile...quanto sono grandi quei Glycimeris?  1 cm? 1 m?.
Una domanda: cosa devo fare per compilare una scheda di descrizione di un fossile?
CIAO a TuTTi!

di scale metriche si è già discusso
in precedenza e quindi già assodato coem carattere identificativo
della misura di riferimento

per compilare una scheda aspettate
che rilasciamo la scheda da compilare redatta da tutti noi
una volt assodato tutti i parametri da richiedere

avviseremo qui sul forum
e sulla pagina dedicata
quando il progetto inizierà a raccogliere
le schede

stiamo ancora decidendo come muoverci e quali regole
attuare

saluti  :)

#55 Guest_Danny_*

Guest_Danny_*
  • Visitatore

Inviato 18 settembre 2007 - 07:23

Citazione

Secondo me nella scheda dedicata al fossile, bisognerebbe aggiungere anche la descrizione dei principali caratteri diagnostici del genere o specie che si è descritta, non basta una foto (tra l'altro proporrei una scala metrica vicino al fossile...quanto sono grandi quei Glycimeris?  1 cm? 1 m?.
Una domanda: cosa devo fare per compilare una scheda di descrizione di un fossile?
CIAO a TuTTi!

sicuramente una scheda metrica sarebbe l'ideale ....
ps cmq nella scheda del Glycimeris, se noti bene,e' indcata la grandezza...nel caso specifico 2cm (naturalmente per si intende il lato piu lungo)

magari Potremmo creare una una scala cetrimentrata (e magari con logo paleofox) su jpg che tutti possono scaricare e stampare, ..in questo modo il lavoro sarebbe uniforme!

#56 paleobeppe84

paleobeppe84

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 14 Messaggi:

Inviato 19 settembre 2007 - 06:07

Non dimenticate qualche breve riga con i principali caratteri diagnostici del genere o della specie:
cioè qualcuno potrebbe chiedersi (es) perchè questo dromeosauride lo classifico come Deinonycus   invece che Dromeosaurus?

Sono sicuro che sarà un bellissimo lavoro!!! A presto!!!

#57 Guest_Danny_*

Guest_Danny_*
  • Visitatore

Inviato 20 settembre 2007 - 01:54

ragazzi stiamo gia mollando?

#58 Betelges

Betelges

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 257 Messaggi:

Inviato 20 settembre 2007 - 02:26

io attendo con impazienza che vengano consegnate le schede bianche per poterle riempire e consegnare :-)

spero sia questo il compito di un publisher ;)

ciaoo

#59 OttimoPolare

OttimoPolare

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 42 Messaggi:
  • LocalitàMarche

Inviato 20 settembre 2007 - 03:48

ciao,

io vi leggo molto e posto poco: mi sento e sono molto ignorante in materia.
Ciò non di meno, sarei felice di collaborare con quello che posso...  ::)

Buon lavoro a tutti!

#60 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5637 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 20 settembre 2007 - 06:06

Wiki-Enciclopedia di fossili aggiornamento

ecco la lista aggiornata dei volontari

1A) Niccosan (redazione 1)
2A) Danny (redazione 2)
3A) ? (redazione 3)

1B) paleobeppe84: Capitolo pesci mesozoici
2B) Ebo: Capitolo lagerstätten del Cambiano-Precambriano
3B) dodo: messiniano e tortoniano
4B) Linguithyris: Toarciano e Pleistocene
5B) Tribolit: Foraminiferi, Mammiferi, Invertebrati triassici, Quaternario, Stratigrafia, Paleoecologia, Tafonomia
6B)
7B)


1C) Betelges (volontario publisher)
2C) Makko (volontario publisher)
3C) OttimoPolare (volontario publisher)
4C)
5C)
6C)
7C)
8C)
9C)
10C)

aggiorniamo il tutto

danny
la stampa di una scala metrica
è un'idea ma purtroppo non fattibile
ogni stampante crea i millimetri come li vuole lei

possiamo invece far stampare il logo
dai volontari
e far la foto con il logo del progetto
così le foto dei fossili sarebbero
identificabili dappertutto
grazie al logo

grazie paleobeppe84
riga caratteri diagnostici
aggiunta  ;)

Ottimopolare
candidatura accettata
ogni mano
è ben accetta

allora torniamo all'annosa questione

schede in ordine sistematico
o cronostratigrafico?

mi sono andato a rivedere vari volumi
che possiedo
e nessuno usa l'ordine cronostratigrafico

solo nei casi
di spiegazione dell'evoluzione usano l'ordine cronostratigrafico
però prendono sassi
da varieparti del mondo

cosa usiamo?

E poi
l'idea di Danny mi pare
di schede mobili

non è affatto malvagia
anzi è un'idea che potrebbe risolvere
la questione da noi discussa
e permettere ordini sotto vari punti di vista

ma questo significa
che 1 fossile 1 scheda

così significa
che se abbiamo 1000 schede
abbiamo 1 volume di 1000 pagine
che stampato costerebbe moltissimo
ad ognuno di noi (mettiamo che la spesa dobbiamo dividercela per 20-30)

io ero tentato con ordine sistematico o cronostratigrafico
in quanto potevo inserire in una pagina più sassi
e così contenere i costi di stampa

decidiamo insieme
perchè io sono ad un punto morto
non riesco a capire
cosa è meglio
ora

se devo seguire la praticità
per i costi futuri di stampa
vorrei avere più informazioni con meno pagine

a voi la palla.




Copyright © 2019 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana