Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

mi ha scritto un creazionista


  • Per cortesia connettiti per rispondere
45 risposte a questa discussione

#41 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5713 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 07 dicembre 2009 - 02:14

ancora.....

Tutti i dubbi magisteriali sul darwinismo

Fu con un clamoroso articolo sul New York Times che quattro anni fa il cardinale Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna e principe della chiesa cattolica, scagliò una dura critica all’evoluzionismo darwiniano dall’interno del vertice dell’alto clero internazionale, aprendo anche alla teoria del “disegno intelligente”. “L’evoluzione nel senso di una ascendenza comune può essere vera, ma l’evoluzione nel senso neodarwiniano, come processo non pianificato, non guidato, di variazione a caso e selezione naturale, non lo è”, scrisse Schönborn

http://www.ilfoglio.it/soloqui/3983

#42 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5713 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 29 dicembre 2009 - 11:54

una riflessione

http://giannicomoret...re-del-cnr.html

lunedì 28 dicembre 2009
E questo è il vicepresidente del CNR?
Viviamo in un paese libero, ciascuno può credere a quel che gli pare: che la Terra sia piatta, che la Luna sia fatta di formaggio, e persino che sul nostro pianeta ci sia vita intelligente. Ma si spera che chi lavora in un ente in cui il metodo di lavoro utilizzato è quello della razionalità scientifica applichi questo metodo almeno al suo lavoro. O cambi mestiere.

Quindi vedere un convegno, organizzato nientepocodimeno che dal vicepresidente del CNR Roberto De Mattei, in cui si sostengono le tesi più balzane mi fa letteralmente cascare le braccia (quelle rotonde). E a peggiorare le cose il contributo di fondi pubblici (9400 euro), sottratti alle ricerche vere.

Cominciamo con l'evoluzionismo. Lo so, non è facile da digerire, ma che gli organismi viventi derivino da antenati comuni, in una catena evolutiva, è un dato di fatto. Se si toglie questo niente in biologia funziona più. La genetica, la paleontologia, la distribuzione geografica delle specie, i meccanismi biochimici, la struttura anatomica degli organismi viventi han senso soltanto se esiste l'evoluzione. Abbiamo assistito ormai a diversi episodi di speciazione, nuove specie di animali che in tempi storici non esistevano e che si sono evolute da specie note. Possiamo mappare il DNA di entrambe e vedere quali modifiche sono avvenute.

Possiamo discutere sui meccanismi, ma il dato di fatto, evidente come è evidente che la Terra gira attorno al Sole (altra cosa non facile da digerire), è che le specie evolvono. E che la selezione naturale è l'unica teoria che possiamo ragionevolmente ipotizzare per spiegare questo fatto(1).

Ma l'evoluzione non è l'unico fatto che è stato negato in quel convegno. C'era chi sosteneva che la Terra ha solo 6000 anni (alcuni arrivano ad ammettere ne abbia qualche milione) che c'è stato davvero un grande diluvio che ha formato il Gran Canyon e spazzato via i dinosauri, e che questi avrebbero convissuto con i nostri antenati(2). Insomma vanno a farsi friggere non solo la biologia (con tutti i vari rami: zoologia, botanica, paleontologia, genetica, ecc.) ma anche la geologia, l'astronomia (le "prove" di una Terra giovane sono anche astronomiche), la fisica (per i processi di decadimento radioattivo che si usano per datare le rocce). Dovremmo chiudere il CNR, covo di pericolosi miscredenti che minano la vera scienza, sostenendo cose tipo che i dinosauri si siano estinti 65 milioni di anni fa.

In ogni comunità ci sono persone che sostengono cose, diciamo, singolari. In alcuni casi è semplicemente ignoranza (solo uno dei partecipanti al convegno era un biologo, e non si occupa di evoluzione). E quindi uno storico come De Mattei può dire che la formazione di una nuova specie è impossibile (perché ignora come funzioni). Nelle interviste rilasciate in seguito si capisce anche bene le motivazioni di queste convinzioni, per il tipo di fede di De Mattei è essenziale credere che le dottrine tradizionali (di 100 anni fa) sulla creazione dell'uomo siano corrette. Vede ogni ammissione riguardo la scienza come relativismo. Non riesce a capire come uno scienziato del calibro di Cabibbo, presidente della Pontifica Accademia delle Scienze, possa credere all'evoluzione. E, come succede spesso, se i fatti non si adattano alle tue convinzioni filosofiche basta fingere che i fatti siano altri(3).

Per carità, uno può essere una bravissima persona (non ho dubbi a riguardo), e credere con tutto il proprio cuore che il racconto della Genesi sia sostanzialmente reale, che Adamo ed Eva siano persone realmente esistite e realmente create dal Padreterno. Senza porsi il problema del perché condividiamo quasi tutto il patrimonio genetico con gli scimpanzé, inclusi alcuni fastidiosi difetti e una disposizione dei geni nei cromosomi che indica chiaramente una derivazione comune. Può pure essere un bravissimo storico(4).

Ma se vuol proprio dimostrare di anteporre le sue convinzioni personali alla scienza, che ci fa alla vicedirigenza di un intero ramo della ricerca italiana?(5)

Aggiunta Per qualche altra considerazione rimando al blog della divagatrice.

Le solite note a pie' di pagina
(1) Nel linguaggio scientifico la parola "teoria" indica un insieme di ragionamenti che spiega nel migliore dei modi, con ottima probabilità di essere in buona parte corretta, alcuni fatti. È qualcosa che è stata esaminata a lungo, e che ha superato tutte le obiezioni mossegli. Non ha senso dire "è solo una teoria, una supposizione che non è ancora stata provata". Quella, nel linguaggio scientifico, è un'ipotesi, non una teoria. Definireste "una supposizione" la teoria della gravità, o la teoria dell'elettromagnetismo (su cui si basa il computer che state usando)?

(2) Un po' degli argomenti dei sostenitori della Terra giovane, e relative obiezioni, si possono trovare qui.

(3) Sui rapporti tra cristianesimo e darwinismo ho scritto qui. Un sunto si trova anche su: G. Comoretto: I rapporti tra cattolicesimo ed evoluzione, Scienza e paranormale, n. 74 (2007). Qui qualche mia considerazione generale su scienza e religione.

(4) Però io non faccio convegni per dimostrare che Napoleone è un'ipotesi filosofica e non storica, e che in realtà non è mai esistito.

(5) Anche per non fare l'ennesima figura di palta davanti al resto del mondo.

#43 darwin60

darwin60

    Spugna

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 748 Messaggi:

Inviato 29 dicembre 2009 - 11:19

i creazionisti fanno buca su scienzeedintorni: http://aldopiombino....ace-armata.html


anonimo mi ha scritto in

Bene, ora sappiamo del Gran Canyon, del diluvio universale e anche quanto doveva essere grande l'arca di Noè visto tutte le specie di "brontosauri" che ha dovuto imbarcare.

e poi:

VI SEGNALO UN SITO OLANDESE DOVE SI PUBBLICA UNA INFINITA' DI MATERIALE SULL'EVOLUZIONISMO SIA PRO CHE CONTRO.UN SITO DI GRANDE INTERESSE E TOLLERANZA.IL TESTO A CURA DEL PROF DE MATTEI CHE CERCHERO' DI PROCURARMI-DA ANTI DARWINISTA CONVINTO-VUOLE ESSERE UNA BATTAGLIA DI LIBERTA' DI PENSIERO CONTRO I DOGMATISMI DEL PENSIERO SCIENTISTA.


Siamo alle solite: ci sarebbe un battaglia per la libertà di pensiero, No, questa non è questione di libertà di pensiero ma di obiettività scientifica. I dati biologici, paleontologici, genetici, geologici, fisici, chimici, astronomici etc etc non sono "dogmatismi del pensiero scientista" ma scienza documentata. Essere un antidarwinista convinto significa solo avere gli occhi foderati di prosciutto. Punto e basta.

in quanto all'anonimo (che non ha il coraggio di presentarsi con nome e cognome) vorrei sapere soltanto il suo livello di cultura scientifica...

#44 bergamo

bergamo

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1423 Messaggi:
  • E-mail pubblica:bergamini938@gmail.com
  • LocalitàMilano

Inviato 30 dicembre 2009 - 01:30

un regalo per De Mattei "PERCHE' NON POSSIAMO NON DIRCI DARWINISTI" di Edoardo Boncinelli - Rizzoli -

#45 David

David

    Placoderma

  • Moderatore
  • 2013 Messaggi:

Inviato 13 marzo 2010 - 03:36

http://www.pikaia.eu..._Documento=5248

#46 ElGorkoLoco

ElGorkoLoco

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 105 Messaggi:

Inviato 14 marzo 2010 - 06:59

Citazione


Leghisti ...

Certo pure loro , firmarsi Circolo Unione Atei Agnostici Razionalisti di Brescia ... eccheééé !  ;D




Copyright © 2019 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana