Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Cervus elaphus elaphus


  • Per cortesia connettiti per rispondere
13 risposte a questa discussione

#1 SEKMETH

SEKMETH

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 71 Messaggi:

Inviato 24 ottobre 2005 - 10:22

Ciao a tutti,
sto svolgendo un lavoro per il prof. di paleontologia dei vertebrati sui ritrovamenti di cervus elaphus elaphus fatti in salento.
Non riesco in nessuna maniera ad avere le dimensioni di uno scheletro. Mi spiego meglio...
Le ossa sono strane perche' appartengono ad individui adulti ma sono piuttosto piccole (e non sono di daino) e vorrei sapere piu' o meno quali sono le dimensioni di questo cervo per stabilire se si tratta di un caso anomalo oppure se rientrano nella variazione interspecifica...
Ora la nostra universita' e' in protesta e non posso rivolgermi al prof. cosi' mi trovo in un punto morto!
Se qualcuno potesse indicarmi un buon testo o un sito internet dove continuare le mie ricerche gli sarei grata all'infinito...
Ciao a tutti
Sek.

#2 Foxil Hunter

Foxil Hunter

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 426 Messaggi:

Inviato 24 ottobre 2005 - 06:48

se ti interessa ho dei frammenti di ossa e forse dei denti del cervus elaphus, che ho trovato qui in sicilia, se ti v? ti posso mandare le foto con la scala.
Ciao

#3 SEKMETH

SEKMETH

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 71 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2005 - 08:10

Saresti davvero molto gentile!
Grazie mille![:I]
Sek.

#4 beatpete

beatpete

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 266 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2005 - 08:47

Citazione:
Messaggio inserito da SEKMETH

Ciao a tutti,
sto svolgendo un lavoro per il prof. di paleontologia dei vertebrati sui ritrovamenti di cervus elaphus elaphus fatti in salento.
Non riesco in nessuna maniera ad avere le dimensioni di uno scheletro. Mi spiego meglio...
Le ossa sono strane perche' appartengono ad individui adulti ma sono piuttosto piccole (e non sono di daino) e vorrei sapere piu' o meno quali sono le dimensioni di questo cervo per stabilire se si tratta di un caso anomalo oppure se rientrano nella variazione interspecifica...
Ora la nostra universita' e' in protesta e non posso rivolgermi al prof. cosi' mi trovo in un punto morto!
Se qualcuno potesse indicarmi un buon testo o un sito internet dove continuare le mie ricerche gli sarei grata all'infinito...
Ciao a tutti
Sek.



Ciao, Sekmeth
Cercando con Google ho troovato questo:
http://animaldiversi...us_elaphus.html
Spero possa servirti
Buon lavoro!

#5 Foxil Hunter

Foxil Hunter

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 426 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2005 - 11:36

allora sono andato a recuperare i reperti, posso offrire le foto di:
-frammento epifisi dist. sx radio, circa 10 cm
-frammento epifisi dist. dx omero, circa 10 cm
-frammento epifisi dist. e parte della diafisi sx femore, circa 10 cm (manca della parte articolare)
-frammento olecrano ulna dx, circa 6 cm
-epifisi dist. dx tibia, parte articolare, circa 3 cm
-epifisi prox. omero sx, (manca della parte articolare), circa 7 cm
-cavit? acetabolare sx
-epistrofeo (2 vertebra carvicale)
-frammento di mascella dx, con P3-P4 superiori
-frammento di mascella dx, con P4-P3-P2 superiori

Devono essere immagini ad alta risoluzione (tipo 800kb)o anche pi? leggere? Vuoi che te le mando via posta o le pubblico sul sito?
Fammi sapere, ciao.

#6 SEKMETH

SEKMETH

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 71 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2005 - 12:34

Siete davvero gentilissimi.
Il sito che mi hai trovato e ottimo,grazie Beatpete!
Per quanto riguarda Foxil Hunter,se vuoi mandamele in posta ma anche sul portale vanno benissimo...
Fai come ti e' piu' comodo!
Grazie ancora e a buon rendere!
Baci baci...[:D]
Sek.

#7 Foxil Hunter

Foxil Hunter

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 426 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2005 - 05:19

ok domani le posto, cos? potr? beneficiarne kikkessia

#8 David

David

    Placoderma

  • Moderatore
  • 2008 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2005 - 05:40

Non si tratta della specie menzionata, ma ? materiale pubblicato un paio di giorni fa, forse potra servire in futuro o almeno si pu? andare ad esclusione.

------------------------------------------------------------------
SARDELLA, R.; BEDETTI, C.: BELLUCCI, L.; CONTI, N.; COPPOLA, D.; Di CANZIO, E.; PAVIA, M.; PETRONIO, C.; PETRUCCI, M. & SALARI, L.: The late Pleistocene vertebrate fauna from Avetrana (Taranto, Apulia, Southern Italy): Preliminary Report. Geo.Alp, Vol.2, f. 25-29
MANGANO, G.: Cervus elaphus siciliae from Pleistocene lacustrine deposits of Acquedolci (North-eastern Sicily, Italy) and its taphonomic significance. Geo.Alp, Vol.2, f. 61-70
-Testo con misurazioni delle ossa ritrovate.
MANGANO, G.; BONFIGLIO, L. & PETRUSO, D.: Excavations of 2003 at the S. Teodoro cave (North-eastern Sicily, Italy): Preliminary faunistic and stratigraphic data. Geo.Alp, Vol.2, f. 71-76

#9 Foxil Hunter

Foxil Hunter

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 426 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2005 - 09:08

Allora mettiamo i puntini sulle i.
i resti di cervidi del deposito di acquedolci sono di cervus elaphus siciliae che ? una specie di un periodo circa tirreniano (125-76 ka)e gia si presenta di taglia ridotta.
Il cervus elaphus elaphus (in Sicilia) invece rappresenta una ondata migratoria proveniente dal continente tra 38-10 ka nell'epigravettiano (Paleolitico sup.)e gi? si presenta di dimensioni maggiori rispetto il precedente.

#10 Foxil Hunter

Foxil Hunter

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 426 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2005 - 09:46

-frammento epifisi dist. sx radio, circa 10 cm

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104043_100_1804.jpg
43,33 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/2005102610419_100_1805.jpg
46,63 KB

-frammento epifisi dist. dx omero, circa 10 cm

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104143_100_1806.jpg
40,47 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/2005102610422_100_1807.jpg
40,63 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104223_100_1808.jpg
42,97 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104259_100_1810.jpg
45,75 KB

-frammento epifisi dist. e parte della diafisi sx femore, circa 10 cm (manca della parte articolare)



Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104354_100_1811.jpg
39,99 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104413_100_1812.jpg
40,22 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104427_100_1813.jpg
42,1 KB

#11 Foxil Hunter

Foxil Hunter

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 426 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2005 - 09:57

-frammento olecrano ulna dx, circa 6 cm

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026104749_100_1815.jpg
46,14 KB

-epifisi dist. dx tibia, parte articolare, circa 3 cm

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105012_100_1817.jpg
40,13 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105034_100_1818.jpg
40,9 KB

-epifisi prox. omero sx, (manca della parte articolare), circa 7 cm

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105122_100_1819.jpg
49,42 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105148_100_1820.jpg
49,36 KB

-cavit? acetabolare sx

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105224_100_1821.jpg
49,73 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105245_100_1823.jpg
57,13 KB

-epistrofeo (2 vertebra carvicale)

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105316_100_1825.jpg
45,96 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/2005102610542_100_1826.jpg
50,53 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105424_100_1827.jpg
39,62 KB

-frammento di mascella dx, con P3-P4 superiori

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/2005102610553_100_1828.jpg
47,32 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105518_100_1829.jpg
44,26 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105529_100_1830.jpg
48,36 KB

-frammento di mascella dx, con P4-P3-P2 superiori

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/2005102610562_100_1831.jpg
46,12 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105614_100_1832.jpg
44,67 KB

Immagine:
/Public/data/Foxil Hunter/20051026105628_100_1833.jpg
48,06 KB


Chiunque voglia foto di dettaglio pu? contattarmi....

#12 SEKMETH

SEKMETH

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 71 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2005 - 12:04

Grazie di cuore per il vostro aiuto.
Le foto che ha inserito,caro Foxil Hunter, mi sono davvero molto utili!
Sapervo che avrei potuto contare su di voi!
Grazie anche a te Tribolit,chiedero' direttamente al mio prof.(Petronio) di darmi la pubblicazione!
Un bacio a tutti![:X]
Sek.

#13 David

David

    Placoderma

  • Moderatore
  • 2008 Messaggi:

Inviato 29 ottobre 2005 - 08:53

Citazione:
Messaggio inserito da Foxil Hunter

Allora mettiamo i puntini sulle i.
i resti di cervidi del deposito di acquedolci sono di cervus elaphus siciliae che ? una specie di un periodo circa tirreniano (125-76 ka)e gia si presenta di taglia ridotta.
Il cervus elaphus elaphus (in Sicilia) invece rappresenta una ondata migratoria proveniente dal continente tra 38-10 ka nell'epigravettiano (Paleolitico sup.)e gi? si presenta di dimensioni maggiori rispetto il precedente.



Aha!, ed io, dato che non ho trovato nessuna citazione pensavo che il C. e. elaphus non avesse raggiunto mai la Sicilia, ed il C. e. s. fosse un endemismo della Sicilia - non ci capivo niente!?

Posso mandare il materiale se c?e interesso, non ho scritto i dati menzionati nel testo, dato che non conoscendo i termini delle ossa, tutte le misurazioni non mi dicono niente ed non so come tradurle dal inglese (so ignorante?)...[8]

#14 Foxil Hunter

Foxil Hunter

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 426 Messaggi:

Inviato 30 ottobre 2005 - 08:54

beh in pratica nella Sicilia riconosciamo 4 stadi:
Villafranchiano
interglaciale mindel-riss
tirreniano
epigravettiano
che rappresentano appunto degli stadi di diffusione, che hanno come base la taglia degli elefanti.
Non s? se si nota dalle foto ma alcune mostrano fratture a scaletta e segni di combustione, a sottilineare il fatto che questi paleosicani (essendo trapani ad ovest dell'isola, altrimenti sarebbero paleo-siculi) questi cervi se li pappavano e a quanto pare dalla copiosit? dei depositi anche con grande appetito.




Copyright © 2019 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana