Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Vita extraterrestre: antichi fossili in un meteorite nello Sri Lankan


  • Per cortesia connettiti per rispondere
10 risposte a questa discussione

#1 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5633 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 18 marzo 2013 - 09:46

In base ad un report pubblicato sul sito arxiv.org, strutture simili ad alghe fossili sarebbero state scoperte all'interno di alcuni frammenti di un meteorite precipitato nello Sri Lankan: secondo gli astrobiologi, una chiara prova di panspermia e del fatto che la vita esiste in tutto l'Universo.

Il 29 dicembre 2012 una palla di fuoco illuminò il cielo della provincia di Polonnaruwa nello Sri Lankan: i testimoni riferirono di aver visto diversi frammenti raggiungere il suolo e di aver percepito un forte odore di catrame o asfalto
Nei giorni successivi, la polizia locale raccolse diversi reperti, inviandoli poi, allo Sri Lankan Medical Research Institute del Ministero della Salute a Colombo. Dopo aver notato caratteristiche curiose all'interno delle pietre, i funzionari avrebbero trasmesso i campioni ad un team di astrobiologi della Cardiff University, nel Regno Unito, per ulteriori analisi.
I risultati di questi test sono stati pubblicati l'11 marzo sul sito arxiv.org: all'interno dei frammenti sarebbero fossilizzate strutture biologiche, fuse nella matrice delle rocce, escludendo qualsiasi contaminazione terrestre. In tutto, Jamie Wallis e colleghi hanno ricevuto 628 campioni raccolti nei campi di riso della regione di Polonnaruwa.
Il team ha misurato i diversi elementi per valutarne la possibile origine: i bassi livelli di azoto ed il fatto che queste strutture siano contenute all'interno delle rocce, sarebbero un ulteriore prova della loro origine extraterrestre.
Lo studio ipotizza che si sia trattato di un bolide con una massa inferiore ai 100 chilogrammi, esploso in atmosfera ad una quota di circa 10 chilometri.
L'esame iniziale ha indicato una roccia disomogenea e scarsamente compatta con una densità inferiore ad un grammo per centimetro cubo.
La pietra era prevalentemente nera / grigio scuro anche se il colore potrebbe essere legato alla fusione della crosta avvenuta durante l'ingresso in atmosfera.
Le analisi indicano un contenuto medio di carbonio tra l'1% e il 4% e un alto peso molecolare di composti organici, suggerendo una "condrite carboniosa non raggruppata".
I risultati più sorprendenti si basano tuttavia sulle immagini ottenute al microscopio elettronico Environmental Scanning Electron Microscope presso l'University School of Earth and Ocean Sciences, che mostrerebbero un insieme di microfossili di un tipo estinto di alghe marine, le dinoflagellate
In una delle foto, si vedrebbero flagelli ben conservati di 2 micrometri di diametro e 100 di lunghezza. Strutture, queste, un po' diverse per gli standard terrestri: secondo Wallis segno di un'origine in ambiente con meno gravità e pressione atmosferica inferiore.
Un campione sarebbe stato inviato anche negli Stati Uniti e studiato sempre da un membro del team, usando il microscopio Hitachi Field Emission Scanning Electron.
Questo studio indipendente su un frammento diverso confermerebbe la presenza di una serie di frustoli di diatomee, alcuni dei quali sono stati incorporati nella matrice rocciosa stessa.
Lo studio ha suscitato ovviamente non poche polemiche e ipotesi alternative, tra cui quella che la palla di fuoco fosse di origine terrestre, un residuo di uno dei tanti impatti con asteroidi della storia del nostro pianeta.
Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie e Wallis e colleghi dovranno mettere a disposizione della comunità scientifica i campioni per ulteriori analisi, prima che il risultato venga preso sul serio.

http://www.zazoom.it...st.asp?id=15882

#2 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6768 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2013 - 10:26

Si tratta di contaminazione terrestre, sono diatomee.

#3 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6768 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2013 - 11:08

E anche sulla caduta ci sono non pochi dubbi, non c'è menzione negli organi ufficiali che studiano gli eventi meteorici.

#4 FOSSIL1

FOSSIL1

    Trilobite

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1255 Messaggi:
  • E-mail pubblica:stefano.novello@yahoo.it
  • LocalitàUdine

Inviato 18 marzo 2013 - 01:51

Il fatto poi che ci siano fossili in un meteorite non avalla la teoria sulla panspermia

#5 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6768 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2013 - 05:30

Visualizza MessaggioFOSSIL1, il 18 marzo 2013 - 01:51 , ha scritto:

Il fatto poi che ci siano fossili in un meteorite non avalla la teoria sulla panspermia
La panspermia è una ipotesi come un'altra, tutta da verificare.
Il fatto non discutibile è la presenza in alcune meteoriti, di: acqua libera (Zag), zuccheri complessi, aminoacidi presenti sulla terra, aminoacidi non presenti sulla terra, nuovi minerali (Krotite). A parte i nuovi minerali gli altri componenti sono i mattoni della vita sulla terra e da queste molecole deve iniziare uno studio serio, piuttosto che cercare improbabili organismi alieni.

#6 ossivorus

ossivorus

    Protozoo

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStelletta
  • 268 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2013 - 05:52

Se la notizia venisse confermata seriamente sarebbe una scoperta epocale  che mi porterebbe a riconsiderare le posizioni
che mi impediscono di credere che la vita si sia sviluppata anche in altri mondi.

#7 Prejott

Prejott

    Dinosauro

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3010 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2013 - 06:44

Visualizza Messaggioaries, il 18 marzo 2013 - 06:30 , ha scritto:

Dobbiamo pero' metterci d' accordo , nel senso che , o crediamo religiosamente che la vita , in generale , sulla Terra sia nata come atto d' amore di un Essere Supremo , ed allora lasciamo perdere meteoriti , impatti e panspermia , oppure dobbiamo pensare e naturalmente provare che la vita , sempre nel termine generale , sia un evento naturale e spontaneo

Le cose non si escludono a vicenda, si parla di campi ben diversi, la scienza cerca il come e la fede il perchè.

#8 nonno

nonno

    Ultra Sapiens

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5254 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2013 - 07:41

Non mischiamo il diavolo con l'acqua santa, si diceva una volta. Le due cose, scienza e ricerca son cose ben diverse da fede e religione.
Entrambe, comunque, hanno un credo. Per usare un eufemismo, la prima si basa su cose reali e provate, la seconda su credenze spirituali.

nonno

#9 FOSSIL1

FOSSIL1

    Trilobite

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1255 Messaggi:
  • E-mail pubblica:stefano.novello@yahoo.it
  • LocalitàUdine

Inviato 18 marzo 2013 - 08:13

La panspermia è la versione scientifica della religione.
Un solo pianeta nel sistema solare ha avuto e ha le condizioni necessarie allo sviluppo della vita. Se panspermia c è stata è partita dalla terra. Riguardo a contaminazioni da altri sistemi solari è solo parlare tanto per passare il tempo.

#10 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6768 Messaggi:

Inviato 19 marzo 2013 - 08:33

Visualizza MessaggioFOSSIL1, il 18 marzo 2013 - 08:13 , ha scritto:

La panspermia è la versione scientifica della religione.
Un solo pianeta nel sistema solare ha avuto e ha le condizioni necessarie allo sviluppo della vita. Se panspermia c è stata è partita dalla terra. Riguardo a contaminazioni da altri sistemi solari è solo parlare tanto per passare il tempo.
Sono state le comete a portare acqua e altri componenti fondamentali alla vita sulla terra ;)
E la religione non c'entra una mazza :P

#11 darwin60

darwin60

    Spugna

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 748 Messaggi:

Inviato 20 marzo 2013 - 09:49

intervento a gamba tesa..  
In base ad un report pubblicato sul sito arxiv.org,
ecco, è questo il problema fondamentale.... Quando certe "scoperte" non vengono da articoli di giornali scientifici in peer-review non sono minimamente affidabili....
Se una scoperta del genere fosse vera, il lavoro relativo sarebbe conteso dalle più importanti riviste del settore,,,,,




Copyright © 2019 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana