Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Silica Glass e Gilf Kebir - Egitto


  • Per cortesia connettiti per rispondere
36 risposte a questa discussione

#1 AMario

AMario

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 156 Messaggi:
  • LocalitàBologna

Inviato 30 aprile 2013 - 05:35

Sono appena tornato da un fantastico viaggio nel deserto occidentale egiziano, Gilf Kebir con le grotte Foggini e dei nuotatori, il grande mare di sabbia e silica glass.
Chi ha dei reperti di silica glass cominci a tenerseli cari ,non si trova quasi piu' nulla, solo pochi frammenti dopo lunghe ricerche,ormai si sono portati via tutto.
Al momento il turimo è inesistente ,noi in otto giorni di deserto non abbiamo incontrato anima viva ma i danno ormai sono fatti

Allega file  100.JPG   176,22K   5 Numero di downloads

in compenso ho trovato tanto materiali litico ,pezzi da museo che ho immortalato e rimesso sotto la sabbia ,molto a malincuore :0)


Allega file  98.JPG   394,84K   6 Numero di downloads


Allega file  99.JPG   227,77K   5 Numero di downloads


ciao Mario

#2 dany88

dany88

    Ammonite

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1537 Messaggi:

Inviato 30 aprile 2013 - 05:52

Ben tornato allora!
bei pezzi, davvero!

#3 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 30 aprile 2013 - 05:54

Grande Mario :), fantastica l'amigdala dell'ultima foto, direi del periodo Acheuleano siamo sui 300.000 anni fa, patinata e levigata dall'erosione. Immagino il rammarico di aver lasciato tutto sotto la sabbia .

#4 federico marini

federico marini

    Trilobite

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1499 Messaggi:
  • E-mail pubblica:federico.marini.87@gmail.com
  • LocalitàPrato, Tuscany

Inviato 30 aprile 2013 - 05:59

perchè non si trovano più i silica glass? Mi immagino che non si trovino più in quanto la gente se li porta via, sbaglio?

(per chi non lo sapesse in Egitto è vietatissimo asportare i silica glass)

#5 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 30 aprile 2013 - 06:08

Visualizza Messaggiofederico marini, il 30 aprile 2013 - 05:59 , ha scritto:

perchè non si trovano più i silica glass? Mi immagino che non si trovino più in quanto la gente se li porta via, sbaglio?

(per chi non lo sapesse in Egitto è vietatissimo asportare i silica glass)
E' da quando conosco il vetro libico che sento parlare di materiale esaurito, vietato, protetto, mah ... ce ne sono  tonnellate in giro.

#6 AMario

AMario

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 156 Messaggi:
  • LocalitàBologna

Inviato 30 aprile 2013 - 06:09

Certo se li sono portati via ,chi li ha ripeto sappia che ha un valore che a mio avviso aumenta in fretta .


Ora vi faccio una domanda ,secondo voi questo potrebbe essere il resto di un cratere da impatto ?

Allega file  104.JPG   266,88K   5 Numero di downloads


io mi sono posto seriamente la domanda ,mi sono preso il punto gps  però nel dubbio l'ho nominato   " cerchi di Kazzenger "
:0)

ciao Mario

#7 michele 1937

michele 1937

    Medusa

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 786 Messaggi:
  • LocalitàItalia

Inviato 30 aprile 2013 - 06:16

Visualizza Messaggiofederico marini, il 30 aprile 2013 - 05:59 , ha scritto:

perchè non si trovano più i silica glass? Mi immagino che non si trovino più in quanto la gente se li porta via, sbaglio?

(per chi non lo sapesse in Egitto è vietatissimo asportare i silica glass)
Ho un parente appassionato di deserto e studia sculture rupesti, diversi anni fa in una delle sue spedizioni mi diceva che si era inbattuto in una località che era piu silica glass che sabbia

#8 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 30 aprile 2013 - 06:36

Visualizza MessaggioAMario, il 30 aprile 2013 - 06:09 , ha scritto:

Certo se li sono portati via ,chi li ha ripeto sappia che ha un valore che a mio avviso aumenta in fretta .


Ora vi faccio una domanda ,secondo voi questo potrebbe essere il resto di un cratere da impatto ?

Allegato 104.JPG


io mi sono posto seriamente la domanda ,mi sono preso il punto gps  però nel dubbio l'ho nominato   " cerchi di Kazzenger "
:0)

ciao Mario
E chi lo sa, dovevi cercare i segni dell'impatto, materiale vetroso, meteoriti, qualche altra cosa strana. Di solito, o meglio, non tutte le formazioni circolari nel deserto sono crateri da impatto (magari!) possono essere doline o ciò che rimane di esse, residui di attività vulcanica ecc. i geologi sapranno dirti meglio.  Per quanto riguarda il silica, di solito lo regalo :(

#9 AMario

AMario

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 156 Messaggi:
  • LocalitàBologna

Inviato 30 aprile 2013 - 06:40

Dimenticavo ,ho appunto raccolto due pietre lucide come ricoperte da uno strato di vetro,le ho a casa ,stasera se riesco o domani metto le foto.
ciao Mario

ps . Franco ho passato otto giorni alla ricerca di meteoriti...nulla

#10 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 6221 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 30 aprile 2013 - 07:20

uhm per il cratere...
posso aggiungere che vi sono resti di strutture circolari nel deserto egiziano che
sono nient'altro che i resti di vecchie capanne circolari delle popolazioni di circa 4-7'000 anni fà

ci sono incapparto anche io e all'inizio credevo fosse un cratere da impatto

intorno hai trovato nient'altro
o meglio vicino al supposto cratere hai trovato resti litici o legni ecc...
residui dell'uomo ?

#11 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 30 aprile 2013 - 07:38

Visualizza Messaggioaries, il 30 aprile 2013 - 06:36 , ha scritto:

Occorre ricordare che esistono "due tipi" di giacimenti , quello primario nel Gran Mare di Sabbia :
Il Grande Mare di Sabbia è un'enorme distesa di dune lunga 600 km fra l'altopiano del Gilf Kebir a sud e l'oasi di Siwa a nord, e largo 250 km a cavallo fra Egitto e Libia dove non si trova nessun punto d'acqua e dove non vive nessuno. E' composto da lunghe file parallele di dune, alte fino a 150 metri, allineate da nord a sud, la direzione del vento stagionale caldo conosciuto come al-Khamsin ( o Khamasin). Le dune possono rappresentare un grosso problema per i viaggiatori che non conoscono la posizione dei punti di attraversamento.
All'interno del Grande Mare di Sabbia c'è un area denominata Silica Glass dove si trovano grandi quantità di frammenti di Vetro Libico formatosi dall'impatto di un enorme meteorite sulla sabbia del deserto. Questo Vetro Libico è poi del semplice silicio cristallizzato, ma alcuni turisti presi da una sorta di febbre della raccolta ne raccolgono grandi quantità.
E quelli secondari :
Cioe' dove si trovano campioni lavorati dalle antiche popolazioni nomadi del deserto che trasportavano il ldsg lontano dal giacimento primario per essere lavorato e usato come utensili .
La fotografia con il presunto cratere ha tutti i requisiti per essere un vecchio cratere da impatto , vecchio perche' i bordi sembrano ormai quasi ricoperti dalla sabbia del deserto , certamente pero' andrebbero verificate in loco alcune caratteristiche fisiche e mineralogiche  della struttura .
Un cratere uguale esiste nel deserto arabico provocato da un meteorite ferroso chiamato Wabar , solo che li sono stati trovati frammenti di ferro
Wabar è una meteorite storica e anche grandicella ( 2,5 tonn.)  non ci sono dubbi sul suo status. E' presente anche una certa quantità di impattite vetrosa, bellissima, chiamata le lacrime di Wabar o cose simili. Oltre il ferro è stato classificato anche il cratere da impatto.

#12 AMario

AMario

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 156 Messaggi:
  • LocalitàBologna

Inviato 30 aprile 2013 - 09:01

Ho pensato subito o capanne o cratere ,mi sembra meno probabile la capanna per via del cerchio piu' stretto all'interno che avrà il diametro di un metro e non so cosa potrebbe essere, il cerchio esterno è grande e potrebbe essere un perimetro. Nella stessa area ce ne erano tre se ricordo bene.
Ho cercato resti ma ho trovato solo i sassi vetrosi di cui vi parlavo.
Mi sembrava piu' probabile l'impatto perchè se guardate bene la forma del cerchio è abbastanza ovale, non è una deformazione della foto, l'ho fatta proprio perchè si vedesse bene questo particolare,sembra proprio un impatto in diagonale ,i residui a destra sembrano proprio proiettati verso l'esterno e piu' distanti da quelli del lato opposto
ciao Mario

#13 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 30 aprile 2013 - 09:06

Metti foto dei sassi vetrosi

#14 AMario

AMario

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 156 Messaggi:
  • LocalitàBologna

Inviato 30 aprile 2013 - 10:10

ecco ma domani provo a farla meglio , mi serve piu' luce naturale

Allega file  pietre.JPG   46,9K   7 Numero di downloads


ciao Mario

#15 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 01 maggio 2013 - 05:24

Non mi sembra materiale da impatto, il sasso in basso direi no assolutamente, il fatto di essere lucido non significa vetroso e neanche fuso, sabbia,  vento e migliaia di anni danno quel risultato. Il sasso sopra è veramente sfocato, mi pare di vedere una formazione mammellonare, anche qui non ci vedo un granchè a livello di impattiti. Se hai altri pezzi simili prova a sacrificarne uno e vedi all'interno se è materiale vetroso o sasso. Certo sarebbe da vedere a mano come sempre queste cose.

#16 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 6221 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 01 maggio 2013 - 01:42

Visualizza MessaggioAMario, il 30 aprile 2013 - 09:01 , ha scritto:

Ho pensato subito o capanne o cratere ,mi sembra meno probabile la capanna per via del cerchio piu' stretto all'interno che avrà il diametro di un metro e non so cosa potrebbe essere, il cerchio esterno è grande e potrebbe essere un perimetro. Nella stessa area ce ne erano tre se ricordo bene.
Ho cercato resti ma ho trovato solo i sassi vetrosi di cui vi parlavo.
Mi sembrava piu' probabile l'impatto perchè se guardate bene la forma del cerchio è abbastanza ovale, non è una deformazione della foto, l'ho fatta proprio perchè si vedesse bene questo particolare,sembra proprio un impatto in diagonale ,i residui a destra sembrano proprio proiettati verso l'esterno e piu' distanti da quelli del lato opposto
ciao Mario

i residui proiettati = effetto vento
3 ?
allora sono resti di capanne
perchè se sono crateri trovarne 3 è un c.... della ma...... ;)

per i sassi
molti sono cotti dal sole del deserto e sembrano vetrificati
ma basta spezzarli per togliere il dubbio
e vedere la sezione

#17 AMario

AMario

    Molecola Organica

  • Iscritto
  • StellettaStelletta
  • 156 Messaggi:
  • LocalitàBologna

Inviato 01 maggio 2013 - 05:57

Eccomi qua ero in giro.
La prova della calamita l'ho fatta subito sul luogo con un'infinità di reperti ma nulla di positivo.
Venerdì sera vado all'osservatorio e chiedo anche il parere di Romano Serra,così gli posso mostrare direttamente i sassi e sentiamo anche il suo parere.
ciao Mario

#18 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 01 maggio 2013 - 06:09

Visualizza MessaggioAMario, il 01 maggio 2013 - 05:57 , ha scritto:

Eccomi qua ero in giro.
La prova della calamita l'ho fatta subito sul luogo con un'infinità di reperti ma nulla di positivo.
Venerdì sera vado all'osservatorio e chiedo anche il parere di Romano Serra,così gli posso mostrare direttamente i sassi e sentiamo anche il suo parere.
ciao Mario
Il suo parere sarà autorevole. Salutami Romano (digli Franco da Verona credo si ricorderà)

#19 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 6221 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 01 maggio 2013 - 07:33

Salutami il prof Romano Serra anche da parte mia
digli Nicola Cosanni
di Pescara
il ragazzo (ormai tanti anni fà) che lo accompagnò al cratere del Sirente

spero si ricordi...

#20 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7098 Messaggi:

Inviato 01 maggio 2013 - 07:45

Visualizza Messaggioaries, il 01 maggio 2013 - 06:30 , ha scritto:

Niente magnetismo , niente meteoriti , ci potrebbero salvare solo alcuni rari tipi di acondriti ....... ::)
    E alcuni tipi di carbonacee e occhio al tipo di magnete da usare, alcuni sono cosi deboli che servono a poco. MI fido sempre più dell'occhio che del magnete ;)




Copyright © 2021 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana