Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

La Francia mette sotto protezione le conchiglie fossili degli Yvelines


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 niccosan

niccosan

    Ultra Sapiens

  • Moderatore
  • 5543 Messaggi:
  • LocalitàPescara
  • Collezione:Fossili, Minerali, Malacologia

Inviato 21 luglio 2018 - 09:34

Oltre 1.200 specie di conchiglie e fossili risalenti a 46 milioni di anni fa sono state messe sotto salvaguardia in Francia.
Una procedura durata due anni e sfociata lo scorso maggio nell'ottenimento da parte di due siti (Grignon a Thiverval-Grignon e «la ferme de l'Orme» a Beynes) nel dipartimento degli Yvelines, nell'Île-de-France, dell'Appg (arrêté préfectoral de protection de géotope), una misura che consente al prefetto di adottare tutte le iniziative volte a impedire la distruzione, l'alterazione o la degradazione di questi luoghi di interesse geologico, oltre al prelevamento, alla distruzione o alla degradazione dei fossili, minerali e concrezioni presenti.
Le conchiglie fossili possono fornire informazioni addirittura sulla temperatura dell'acqua dell'epoca. È così che si è scoperto che gli Yvelines beneficiavano di un clima tropicale all'epoca in cui il sito di Grignon era sott'acqua. Oggi occorre andare ai Tropici per ritrovare specie simili a quelle rinvenute in queste zone. E grazie alla luce ultravioletta è possibile ridare colore a questi fossili, di cui sono stati registrate oltre 1.200 specie, 800 solo di molluschi, cosa che fa di Grignon il sito più ricco al mondo per quanto riguarda la biodiversità del Luteziano, il secondo dei quattro piani in cui è suddiviso l'Eocene che copre il periodo di tempo compreso fra i 48,6 e i 40,4 milioni di anni fa.

https://www.italiaog...velines-2285830




Copyright © 2018 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana