Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Dente fessurato


  • Per cortesia connettiti per rispondere
7 risposte a questa discussione

#1 ossivorus

ossivorus

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 257 Messaggi:

Inviato 06 agosto 2018 - 04:38

Come potrei riparare questo dente senza correre il rischio di rovinarlo ulteriormente ?Allega file  P1040298.JPG   79,85K   5 Numero di downloadsAllega file  P1040295.JPG   69,99K   4 Numero di downloads

#2 glu

glu

    Spugna

  • Utente old
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 553 Messaggi:

Inviato 06 agosto 2018 - 05:28

Io ripulirei bene con l'acetone le estremità per eliminare i residui di colla. Poi incollerei con del cianoacrilato e riempirei le fessure rimaste con dell'epoxie per poi colorarla successivamente. Se tutto combacia perfettamente non é necessario però

#3 ossivorus

ossivorus

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 257 Messaggi:

Inviato 06 agosto 2018 - 05:41

Ma il dente è ancora unito alla base , si è aperto in fase di asciugatura dopo il rinvenimento in sedimenti umidi in ambiente cavernicolo e non è mai stato incollato:
Per unire le parti dovrei forse separarle completamente perchè forzando il combaciamento temo di romperle

#4 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6710 Messaggi:

Inviato 06 agosto 2018 - 06:15

Il dente è deformato "imbarcato", penso che non potranno più combaciare le due metà.

#5 glu

glu

    Spugna

  • Utente old
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 553 Messaggi:

Inviato 06 agosto 2018 - 07:37

Ah ho capito, allora penso che l'unica cosa sia stabilizzarlo con del paraloid.
Nel caso ti capitasse di nuovo di avere delle ossa fossili provenienti da un ambiente di grotta ti consiglio di seguire questa procedura: é necessario asciugare lentamente e gradualmente il fossile controllando il grado di umiditá. Per farlo va avvolto con fogli di giornale umidi ed esternamente con asciugamami asciutti. Questo per diversi giorni. Una volta completamente asciutto lo si puó pulire dal sedimento, naturamente non con acqua, ma con acetone e una spazzola. In questo modo il fossile non forma crepe e non si sgretola negli anni successivi. La stessa procedura la si usa anche per le zanne di mammuth

#6 ossivorus

ossivorus

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 257 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2018 - 08:42

Grazie GLU :Purtroppo il ritrovamento risale a parecchi decenni or sono quando ancora ero giovane ed inesperto mentre oggi sono vecchio e ancora inesperto

#7 glu

glu

    Spugna

  • Utente old
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 553 Messaggi:

Inviato 07 agosto 2018 - 10:12

Siamo tutti in qualche modo inesperti. La procedura a me l'hanno spiegata dopo che ho visto il mio primo dente disgregarsi e diventare polvere, purtroppo capita

#8 ossivorus

ossivorus

    Protozoo

  • Utente old
  • StellettaStellettaStelletta
  • 257 Messaggi:

Inviato 09 agosto 2018 - 09:25

Il dente è addirittura fessurato in tre parti e non in due come sembra dalla foto, cioè è aperto sulla sommità ed è unito alla base.
Ho quindi pensato di finire di separare completamente le parti usando una molettina Drimell e poi di incollarlo




Copyright © 2018 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana