Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

La formazione dell'Arietenkalk. Una delle più affascinanti faune a cefalopodi dell'Europa centrale


  • Per cortesia connettiti per rispondere
21 risposte a questa discussione

#1 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:05

Nelle diverse decine di escursioni fatte in Germania mi è rimasta particolarmente impressa in mente una formazione geologica che non ho visto affiorare altro che li. L'Arietenkalk.
Anche se mi è capitato di osservarla nella sua esposizione naturale ad es nel Wutah e vicino ad Assenfingen, è per lo più conosciuta, tale formazione, quando viene scavata e dissepellita ad opera di lavori stradali e sbancamenti.

Allega File(s)



#2 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:09

Infatti la formazione dell'Arietenkalk è veramente compatta e massiccia. Per lavorarci sopra e sperare di scoprire qualche esemplare fossilizzato ivi contenuto è necessario munirsi di mazze pesanti, poderosi leverini, scalpelli e.....muscoli!
L'Arietenkalk è una formazione di origine marina consistente principalmente in arenarie piuttosto grossolane e di origine sabbiosa.
Il limite inferiore è segnalato da inserzioni sedimentarie calcitiche a grana grossa e, poco sotto, dal limite triassico. Il limite superiore è determinato da bancate compatte generalmente sterili.

#3 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:12

Mediamente l'Arietenkalk è databile al Sinemuriano, quindi giurassico più recente dei 180 mil di anni.

Allega File(s)



#4 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:21

Dove affiora l'Arietenkalk. La si osserva nel Baden Wurrtemberg, in Baviera (Franconia) e, meno potentemente, nell'alta zona del Reno.
La formazione puè essere spessa sino a 25 metri. e gli strati sono molto compatti tra loro, intercalati da lamine bituminose.
In particolare sono famose le località di Trossingen, Aldingen e Balingen dove sono stati fatti recuperi di grandi ammoniti (anche superiori al metro) e splendidi nautili nonchè banchi deposizionali di gryphaea (se ne riconoscono più di 18 tipi diversi), ossa di rettili acquatici.
La particolarità dei ritrovamenti fossiliferi contenuti nella formazione dell'Arietenkalk è data dalla facies e dalla loro conservazione. Infatti l'impressione che si rcava da molti fossili soprattutto provenienti dal cd livello lias alfa3, quello più basso della formazione, è un aspetto che richiama ad un metallo!

Allega File(s)



#5 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:26

Molta gente va letteralmente pazza per questo genere di fossili

Allega File(s)



#6 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:31

Da alcuni anni si è assistito ad un crescendo anche commerciali di queste faune e di conseguenza ad un grande inasprimento della contesa sui pochi affioramenti.
Ricordo che tre anni or sono mentre transitavo per Aldingen mi sono imbattutto in un cantiere edile; stavano costruendo un piccolo centro commerciale. Dietro alle reti di recinzione lo scavo metteva in luce un enorme ammucchiamento di massi dell'Arietenkalk.
Ho chiamato un amico che abita in Germania, un famoso collezionista che collabora anche con due musei nel BW, per avvisarlo. Questa persona assieme ad un altro suo amico. il direttore del museo di Aldingen, si è messo in contatto con il proprietario del terreno per richiedere il suo nulla osta per entrare e rovistare tra i sassi. Non c'è stato nulla da fare! Non si è potuto entrare. Perchè?

#7 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:32

Ecco il perchè....
Non c'è bisogno di commenti

Allega File(s)



#8 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:33

Al mercato ufficiale un'Arietite di 30/40cm può prezzarsi sui 1000eu

#9 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:37

Ed ecco un'ulteriore nota dolente. Il proliferare degli "annessi e connessi" per cosi dire "di artigianato locale", finalizzati a presentare in ottima forma reperti fossili che proprio in forma non erano....
I tedeschi sono diventati bravissimi non solo a stuccare ma ad inventare le ammoniti.
PS non so se tiricordi, Nicola, gli "amici" commercianti di Albstadt?? Com'erano bravi a catturare l'attenzione di certi collezionisti con pezzi capolavoro (di artigianato restauratore)?

#10 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:41

Vi do' un esempio...
Le Ariete non si trovano MAI perfette in natura. So che qualcuno ha fatto dei numeri lamentandosi dopo avere preparato una grossa ammonite, con chi gliela aveva venduta, di essere stato "truffato" per il fatto che magari mancava un giro interno, oppure l'ombelico o alcune coste erano mangiate....
Guardate qua,
Un'ariete un po' malconcia. Trovata cosi.

Allega File(s)



#11 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:42

L'avreste portata a casa, voi?

Allega File(s)



#12 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:44

E poi, la metamorfosi.....

Allega File(s)



#13 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:47

Insomma come si può ricavare un bell'esemplare da questa insieme di massi....

Allega File(s)



#14 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:48

....senza barare?
Avendo molta fortuna e facendo uno sforzo immane ;)

Allega File(s)



#15 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:50

Saluti a tutti e per i più fortunati.... BUONE VACANZE

Allega File(s)



#16 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:51

L'ultimo grafico che vi posto è una rappresentazione della successione del Giurassico tedesco.
L'Arietenkalk la ritrovate nei livelli più inferiori  (spero si riesca a leggere)
Grazie per l'attenzione

#17 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 20 agosto 2018 - 05:56

Se avete domande, curiosità o  richieste, sono pronto all'intervento :D

#18 glu

glu

    Spugna

  • Utente old
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 555 Messaggi:

Inviato 20 agosto 2018 - 06:19

Molto interessante come sempre! Io ho una domanda da farti: tutti parlano di queste arieti che possono superare il metro di lunghezza, ma poi di queste dimensioni pare che nessuno ne abbia viste. I tedeschi stanno discutendo molto di questo anche nel loro forum, pare che per adesso il candidato con dimensioni certe più grosso sia nel museo di Balingen e misuri 86 cm. Io personalmente ho visto una Coroniceras (stessa famiglia però di provenienza inglese) di 95cm, ma mai Arietites giganti (ne ho trovata una di 60cm). La domanda quindi é: con la tua esperienza e conoscenza di collezioni locali hai mai visto queste ammoniti superiori al metro?

#19 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 21 agosto 2018 - 07:00

Hai ragione. Personalmente ne ho viste sui 70 o 80cm, (una è quella ritratta nelle ultime foto) non più grandi. Neppure nei musei ne ho viste di enormi...

#20 Max

Max

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1416 Messaggi:
  • E-mail pubblica:maxsaby@alice.it
  • LocalitàComo (casa); Varese (lavoro)

Inviato 22 agosto 2018 - 11:20

Volevo precisare, a fronte di alcune richieste che ho ricevuto questa mattina.
Le famose Arietites, come d'altra parte tutti i cefalopodi che si rinvengono nell'Arietenkalk, sono oggi molti rari da trovare. Il motivo risiede in diverse ordinanze (come mi hanno spiegato collezionisti del posto) locali che proibiscono di scavare sotto i 3 - 5 metri di profondità,  in caso di costruzioni edili o di manutenzione alle fondamenta di case. L'Arietenkalk a Trossingen, Aldingen, Balingen, Grossenfingen ecc affiora (con le sue massicce bancate) sotto, talvolta, i 2 o 3 metri, altre volte sotto i 5m.
Tali ordinanze sono anche li dettate da esigenze di spending review comunali. Intervenire per andare sotto alle bancate dell'Arietenkalk significa dotare lo scavo di importanti mezzi pesanti (ruspe, benne), che costano molto di noleggio e di gestione.
Vietando gli scavi più profondi si obbliga, per le nuove costruzioni, a non avere fondamenta, semi interrati, ecc




Copyright © 2018 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana