Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Dentalium sexangulum


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 federico marini

federico marini

    Trilobite

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1499 Messaggi:
  • E-mail pubblica:federico.marini.87@gmail.com
  • LocalitàPrato, Tuscany

Inviato 28 giugno 2008 - 10:57

Dentalium sexangulum
CARATTERI DISTINTIVI:
Conchiglia assai spessa, con curvatura variabile, ma sempre assai debole, ragion percui, pur essendo estremamente comune nei giacimenti miocenici-pleistocenici, e' raro che sia integro. Le sei coste longitudinali principali determinano una sezione perfettamente esagonale della parte posteriore; la successiva intercalazione di costicine secondarie fa si' che verso l'estremita' anteriore la sezione appaia circolare, anche se le sei costole principali rimangono quasi sempre preminenti.

HABITAT
Viveva piuttosto in  profondita' ; adesso si trova in terreni argillosi o argillo-sabbiosi.

PERIODO:
Si trova dal miocene (periodo in cui in Aquitania ne compare una sottospecie, interbinarium) al pleistocene.

EVOLUZIONE
Sembra che derivi dall'oligocenico Dentalium decagonum (con undici coste) e pare sia imparentato con l'attuale Dentalium novemcostatum ( con dieci coste).

GIACIMENTI
Aquitania (Elveziano)
Italia (Tortoniano)
Algeria (Saheliano)
Spagna, Dipartimenti del Rossiglione e del Rodano, Italia, Turchia, Libano, Algeria, Marocco (Pliocene)
Inghilterra (Red Crag)
Agrigento (Calabriano)

Immagine inserita

Si prega di segnalare eventuali errori od imprecisazioni

#2 emilio

emilio

    Spugna

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 516 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2008 - 07:21

In Italia è diffuso e molto comune nei sedimenti pliocenici, specialmente toscani, piemontesi, emiliani e liguri.
Ciao
Emilio

#3 bisnonno

bisnonno

    Ultra Sapiens

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5317 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2008 - 11:22

Molto diffuso anche nel pliocene Pugliese.

#4 modenamax

modenamax

    Molecola Inorganica

  • Iscritto
  • Stelletta
  • 33 Messaggi:
  • Localitàserramazzoni Modena

Inviato 16 agosto 2012 - 09:47

ho trovato esemplari anche in scavi eterreni archologici terramaricoli del modenese (Età del bronzo) nei giacimenti pliocenici modenesi sono molto frequenti

#5 bergamo

bergamo

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1423 Messaggi:
  • E-mail pubblica:bergamini938@gmail.com
  • LocalitàMilano

Inviato 17 agosto 2012 - 10:24

Visualizza Messaggiononno, il 03 novembre 2008 - 11:22 , ha scritto:

Molto diffuso anche nel pliocene Pugliese.
Nonno hai già finito le ferie ?  :D

#6 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6929 Messaggi:

Inviato 17 agosto 2012 - 10:46

Visualizza Messaggiobergamo, il 17 agosto 2012 - 10:24 , ha scritto:

Nonno hai già finito le ferie ?  :D
Bergamo guarda la data del post di Nonno, faceva le prove per la I comunione ;D

#7 bergamo

bergamo

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1423 Messaggi:
  • E-mail pubblica:bergamini938@gmail.com
  • LocalitàMilano

Inviato 17 agosto 2012 - 11:37

Acc.. è vero, colpa mia che guardo subito il testo :-[  allora è ancora vista Taranto




Copyright © 2020 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana