Vai al contenuto

IPBoard Styles©Fisana

- - - - -

Piccolo asteroide incrocia orbita terrestre a 24.000 km


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6774 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2013 - 10:57

http://www.corriere....8d7ad0aac.shtml

"...Quello che il 30 giugno 1908 incendiò il cielo di Tunguska nella Siberia centrale distruggendo 60 milioni di alberi su un territorio di 2.150 chilometri quadrati aveva solo 30 metri di diametro."

Questa è una libera interpretazione dello scrivente l'articolo sul Corriere.
Non è stato trovato nessun meteorite a Tunguska da quello che so io, e come hanno fatto a determinare la grandezza del corpo celeste ancora devono spiegarmelo.

#2 cecco

cecco

    Trilobite

  • Sostenitore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1331 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2013 - 06:25

Visualizza Messaggiofrancomete, il 05 febbraio 2013 - 10:57 , ha scritto:


Questa è una libera interpretazione dello scrivente l'articolo sul Corriere.
Non è stato trovato nessun meteorite a Tunguska da quello che so io, e come hanno fatto a determinare la grandezza del corpo celeste ancora devono spiegarmelo.
Non so se nel 1908 avevano la tecnologia x misurare gli asteroidi prima che cadessero,oggi penso di si, ma il fatto che non sia stato trovato nulla, sono sicuro di avere visto 1 documentario, con molte parti storiche con riprese fatte dalla spedizione negli anni subito dopo l'evento, infatti molte cose erano strane, gli alberi erano caduti in modo particolare, dal punto centrale verso l'esterno, diciamo a cerchio, mentre avrebbero dovuto avere lo stesso orientamento dell'impatto ( non sono sicuro di avere reso l'idea :( ) comunque poi le varie teorie, dove prevale quella che il meteorite sia letteralmente esploso in aria, provocando + o - l'effetto di 1 bomba atomica, x questo non è stato trovato nulla,si è polverizzato completamente (Mi dispiace Franco, nessun frammento :'( )

#3 FOSSIL1

FOSSIL1

    Trilobite

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1267 Messaggi:
  • E-mail pubblica:Stefano.novello@yahoo.it
  • LocalitàUdine

Inviato 05 febbraio 2013 - 06:58

grazie agli studi sugli effetti dei blast delle esplosioni nucleari  si può risalire alla potenza necessaria per causare determinati danni e da li alla dimensione stimata del relativo asteroide.

#4 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6774 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2013 - 07:09

Visualizza MessaggioFOSSIL1, il 05 febbraio 2013 - 06:58 , ha scritto:

grazie agli studi sugli effetti dei blast delle esplosioni nucleari  si può risalire alla potenza necessaria per causare determinati danni e da li alla dimensione stimata del relativo asteroide.
Mah, hai sicuramente ragione però insomma ancora non si sa molto.
Gli effetti al suolo dipendono molto dall'angolo di entrata in atmosfera oltre che dalla massa del corpo, il fatto di aver calcolato con sicurezza il diametro del corpo celeste mi sembra più una trovata giornalistica, ho seguito fino a 2-3 anni fa tutti gli studi su Tunguska si è parlato di asteroide o cometa ma mancano completamente i frammenti, qualche speranza era stata data ad un corpo magnetico riflettente nel fondo del Lago Cheko (che non esisteva prima dell'evento) era una spedizione italiana (Bologna e Ferrara) che stava facendo gli studi ma poi credo si siano bloccati anche quelli.
Io propendo più per la cometa, o meglio un frammento di qualche cometa che si è volatilizzata con una grande esplosione di fango e acqua

#5 francomete

francomete

    Ultra Sapiens

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6774 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2013 - 07:31

Rettifico parzialmente, in un articolo di "Le Scienze" si parlava di un oggetto che poteva misurare tra i 50 e gli 80 metri di diametro:

Allega file  img001.jpg   158,75K   0 Numero di downloads

Allega file  img002.jpg   169,04K   0 Numero di downloads

Allega file  img003.jpg   117,51K   0 Numero di downloads

Il concetto però non cambia, definire le dimensioni di un oggetto senza sapere di cosa fosse fatto (fango-ghiaccio, sasso, ferro) è una speculazione tutto sommato inutile e superflua.

#6 FOSSIL1

FOSSIL1

    Trilobite

  • EXPERT
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1267 Messaggi:
  • E-mail pubblica:Stefano.novello@yahoo.it
  • LocalitàUdine

Inviato 06 febbraio 2013 - 02:13

L'astrofisica ci campa col "forse" e il "probabilmente"

#7 michele 1937

michele 1937

    Medusa

  • Iscritto
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 786 Messaggi:
  • LocalitàItalia

Inviato 06 febbraio 2013 - 03:06

Visualizza MessaggioFOSSIL1, il 06 febbraio 2013 - 02:13 , ha scritto:

L'astrofisica ci campa col "forse" e il "probabilmente"
Sei a Tucson ?




Copyright © 2019 Paleofox.com - Portale della Paleontologia italiana